Car sharing La sfida di Aci

  • ecomobilità

MOBILITA' Partito a Verona lo scorso aprile, il servizio di car sharing di Aci Global - società dell’Automobile Club d’Italia specializzata nell’assistenza tecnica ai veicoli, nell’assistenza sanitaria e nel servizio di soccorso stradale sulle strade -  muove importanti passi anche in altre città d’Italia. Dopo l’avvio del servizio GirACI Verona (dove è attiva con 10 auto elettriche E UP! e decine di UP! a benzina, sia nel modello a flusso libero  free floating - che nel modello con prenotazione anticipata stallo su stallo- one way), a Firenze, a  seguito dell’acquisizione di Car Sharing Firenze, ACI Global ha avviato la gestione operativa del Servizio GirACI Firenze. Al collaudato modello a “postazioni fisse” è stata aggiunta la modalità “One Way”. 
A Milano ACI Global ha recentemente acquisito GuidaMI (il Servizio di Car Sharing di Milano), con l’obiettivo di evolvere l’attuale configurazione dei servizi e sviluppare importanti sinergie con il trasporto pubblico, nell’ottica di realizzare un sistema integrato di mobilità più ricco, efficace ed ecosostenibile a beneficio dei cittadini milanesi e di chiunque si trovi a visitare il capoluogo lombardo. Al momento a Milano è ancora operativo il servizio secondo il “modello GuidaMi”. Infine Bari: nel  capoluogo pugliese ACI Global ha appena avviato la promozione del Servizio di Car Sharing GirACI con auto totalmente elettriche.
METRO

Articoli Correlati

L’auto elettricaora accelera

Marchionne: «Entro il 2025 elettrificata metà dei veicoli prodotti». Ford investe 11 miliardi

Auto elettricheche controllano l'aria

La sperimentazione inizierà a Milano con Share’ngo e servirà a contrastare l'inquinamento

Gpl o metano incentivi in arrivo

Il ministero dell’Ambiente per il 2017 ha confermato gli incentivi per i cittadini che vogliono trasformare la propria auto in gpl o metano