Cambio automatico Suzuki avanti tutta

  • Auto

AUTO Lo sapevate che in Giappone esistono due tipi di patente di guida? Una per qualsiasi tipo di autoveicolo e l’altra riservata a chi si mette al volante di un’auto solo col cambio automatico: costa circa 200 euro in meno ed è richiesta dal 56% dei giapponesi. Se però in Giappone l’automatico è usato dal 94,5% dei guidatori, da noi siamo appena al 7,2%. Alla Suzuki, tuttavia, scommettono che l’automatico sarà il cambio del futuro, offrendolo sull’intera gamma. Così, dalla city car Celerio con trasmissione robotizzata, fino alle compatte Swift e Jimny  con automatico a controllo elettronico e convertitore di coppia a quattro rapporti, si passa alla crossover S-Cross proposta con una trasmissione CVT o un doppia frizione a sei marce. Due i cambi a sei marce per Vitara: automatico con convertitore di coppia per il benzina e doppia frizione con il turbodiesel, mentre la S, in arrivo in primavera ha un automatico a 6 marce con convertitore di coppia. Anche la nuova Baleno che debutta quest’anno avrà un automatico a sei marce e un Cvt. Prezzi: 700 euro per la Celerio, 1.000 per la Swift e 1.300 per la Jimny. Costa 1.100 sulla S-Cross, mentre per la Vitara si va dai 1.500 ai 1.700 euro.
CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Toyota, la novitàsi chiama Proace Verso

La nuovo Proace riproposta nel “model year 2018” è equipaggiata con un'inedita motorizzazione diesel sovralimentata di 1.500 cc da 120 CV

Care by Volvoun successo annunciato

Alla Volvo si studia il successo del programma di abbonamento offerto per la prima volta l’anno scorso per il crossover compatto XC40

Citroen, per i cento annitorna la due cavalli

Sarà nelle intenzioni la base di un modello altrettanto economico ed elettrico che mostrerà un "nuovo sistema di mobilità"