Cambio automatico Suzuki avanti tutta

  • Auto

AUTO Lo sapevate che in Giappone esistono due tipi di patente di guida? Una per qualsiasi tipo di autoveicolo e l’altra riservata a chi si mette al volante di un’auto solo col cambio automatico: costa circa 200 euro in meno ed è richiesta dal 56% dei giapponesi. Se però in Giappone l’automatico è usato dal 94,5% dei guidatori, da noi siamo appena al 7,2%. Alla Suzuki, tuttavia, scommettono che l’automatico sarà il cambio del futuro, offrendolo sull’intera gamma. Così, dalla city car Celerio con trasmissione robotizzata, fino alle compatte Swift e Jimny  con automatico a controllo elettronico e convertitore di coppia a quattro rapporti, si passa alla crossover S-Cross proposta con una trasmissione CVT o un doppia frizione a sei marce. Due i cambi a sei marce per Vitara: automatico con convertitore di coppia per il benzina e doppia frizione con il turbodiesel, mentre la S, in arrivo in primavera ha un automatico a 6 marce con convertitore di coppia. Anche la nuova Baleno che debutta quest’anno avrà un automatico a sei marce e un Cvt. Prezzi: 700 euro per la Celerio, 1.000 per la Swift e 1.300 per la Jimny. Costa 1.100 sulla S-Cross, mentre per la Vitara si va dai 1.500 ai 1.700 euro.
CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Fusione Fca-RenaultParigi mette i paletti

Il governo italiano: «Obiettivo è garantire l’occupazione». Oggi la risposta del cda della casa francese

Un mostro tutto ibridofirmato Ferrari

Presentato il primo modello “eco” del Cavallino: su 1000 cavalli, 220 sono “elettrici”

Fiat e Renaultpronte alle nozze

Alleanza con scambio di azioni fra i due gruppi. Possibile coinvolgimento di Nissan e Mitsubishi