Mini John Cooper Works guidare a cielo aperto

  • Auto

AUTO Si completa con il debutto della versione sportiva John Cooper Works, la gamma della terza generazione della nuova Mini Cabrio. Come per gli altri allestimenti, la capote di tela adotta il nuovo sistema di apertura elettrica particolarmente silenzioso e attivabile fino a 30 kmh: con un semplice tocco sarà possibile aprire e chiudere il tetto, con in più l’alternativa di far scorrere la parte frontale a qualsiasi velocità. Il passo allungato della nuova piattaforma (2,49 metri sui 3,87 totali) ha influito sullo spazio a disposizione di passeggeri e bagagli: a capote aperta, il vano di carico offre 160 litri che diventano 215 a tetto chiuso. Sono di serie gli schienali posteriori ribaltabili separatamente, la funzione Easy Load e l'apertura ampliata per il carico passante. Il nuovo portellone si apre verso il basso e può sostenere un carico di 80 kg. I rollbar di sicurezza sono totalmente nascosti dietro i sedili posteriori e si attivano automaticamente in caso d'incidente. La Mini John Cooper Works Cabrio è equipaggiata con un 2000 turbo da 231 CV e 320 Nm di coppia ed è offerto in abbinamento al cambio manuale o all'automatico a sei marce. La Mini Cabrio JCW tocca i 100 kmh in 6,5 secondi, 6,6 con il cambio manuale e spunta una velocità massima di 242 kmh con un consumo medio che si attesta attorno ai 5,9 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 138 g/km. Per gestire al meglio le prestazioni, il telaio adotta il sistema Servotronic e il controllo di stabilità DSC supportato dal controllo di trazione DTC, dal differenziale elettronico EDLC e dal Performance Control. Di serie sono previsti cerchi di lega da 17" e l'impianto frenante sportivo della Brembo. A richiesta sono disponibili i cerchi da 18" e le sospensioni elettroniche Dynamic Damper Control. La versione John Cooper Works è caratterizzata anche da una veste aerodinamica dedicata e da un allestimento specifico degli interni, con sedili sportivi e finiture specifiche nei colori e nei materiali. In opzione sono offerti accessori come l'head-up display con modalità specifiche per la guida sportiva, il Mini Driving Assistant, il sistema d'infotainment con Mini Touch Controller, i servizi Mini Connected e le tipologie di personalizzazione per carrozzeria e interni. Tornerà anche l'Always Opel Timer la funzione che permette di calcolare per quanto tempo si guida l'auto a tetto aperto.

C.CA.

 

Articoli Correlati

Toyota, la novitàsi chiama Proace Verso

La nuovo Proace riproposta nel “model year 2018” è equipaggiata con un'inedita motorizzazione diesel sovralimentata di 1.500 cc da 120 CV

Care by Volvoun successo annunciato

Alla Volvo si studia il successo del programma di abbonamento offerto per la prima volta l’anno scorso per il crossover compatto XC40

Citroen, per i cento annitorna la due cavalli

Sarà nelle intenzioni la base di un modello altrettanto economico ed elettrico che mostrerà un "nuovo sistema di mobilità"