Audi h-tron quattro porte aperte all'idrogeno

  • Auto

AUTO Dal primo ibrido plug in di FCA alla prima volta di un’Audi a alimentata a idrogeno. La Casa dei “quattro anelli” espone al Salone di Detroit la h-tron quattro concept, un SUV sportivo accreditato di un'autonomia di 600 km con dei tempi di rifornimento attorno ai quattro minuti. La h-tron quattro concept evidenzia una stretta parentela con la e-tron quattro concept, un’elettrica pura mostrata al Salone di Francoforte dell’anno scorso: oltre allo stile, le due concept condividono la piattaforma MLB Evo e, dunque, un pianale virtualmente identico pur utilizzando una tecnologia diversa. Identiche anche le dimensioni del SUV a idrogeno che è lungo 4,88 metri, largo 1,93 e alto 1,54, mentre il CX è di 0,27, ottenuto grazie a dettagli che migliorare i flussi d'aria e montando delle telecamere al posto dei classici retrovisori. Per i gruppi ottici, invece, sono stati usati sia la tecnologia laser Matrix sia i diodi Oled, ad indicare che la vettura potrà muoversi anche con la guida autonoma. Sotto al cofano, la h-tron quattro concept propone la più recente generazione della tecnologia fuel cell sviluppata dal Gruppo Volkswagen ed è un SUV è alimentato da una cella a combustibile con 330 elementi singoli oltre che alloggiata nella parte anteriore, in grado di sviluppare 150 CV. In più, può sfrutta una batteria agli ioni di litio da 1,8 kWh che serve a garantire fino a 136CV quando necessari, destinati anche al recupero della energia in frenata. Fuel cell e accumulatore alimentano due motori elettrici, uno sull'asse anteriore da 122 CV e uno sul posteriore da 190 CV.

Per la vettura che dispone della trazione integrale Quattro, l'Audi dichiara una coppia di 560 Nm, un'accelerazione 0-100 kmh di poco inferiore a 7 secondi e una velocità massima di 200 kmh. Tra le soluzioni specifiche adottate va ricordato il tetto a pannelli solari che genera fino a 320 watt, pari a mille km in più di percorrenza annuale. Per l'idrogeno la h-tron quattro concept offre tre serbatoi multistrato a una pressione di 700 bar e sistemati  sotto l'abitacolo, sufficienti per un’autonomia fino a 600 km. Secondo le prime informazioni fornite dall’Audi la h-tron quattro concept consuma un chilo di idrogeno per 100 km, mentre per il rifornimento bastano quattro minuti. All'interno, la concept presenta un cruscotto dominato da tre display Oled: non mancano i comandi gestuali, mentre per i due passeggeri sistemati sui sedili posteriori sono provvisti di tablet Audi. La h-tron quattro concept, inoltre, sfrutta l'ultima tecnologia Piloted driving dotata di radar, sensori ultrasonici, scanner laser oltre che di una nuovo videocamera.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Toyota, la novitàsi chiama Proace Verso

La nuovo Proace riproposta nel “model year 2018” è equipaggiata con un'inedita motorizzazione diesel sovralimentata di 1.500 cc da 120 CV

Care by Volvoun successo annunciato

Alla Volvo si studia il successo del programma di abbonamento offerto per la prima volta l’anno scorso per il crossover compatto XC40

Citroen, per i cento annitorna la due cavalli

Sarà nelle intenzioni la base di un modello altrettanto economico ed elettrico che mostrerà un "nuovo sistema di mobilità"