Bobo Rondelli live per il nuovo cd “Come i Carnevali”

  • Torino/Musica

TORINO Livornese doc e personaggio atipico, irruente, eclettico, dalla vena anarchica e fuori dagli schemi. Cantautore originale e istrionico, Bobo Rondelli sarà giovedì al FolkClub (ore 21.30 euro 15).

La sua è una storia movimentata e irregolare: non tutti, per esempio, chiamerebbero la propria band Ottavo Padiglione, cioé il reparto di psichiatria dell'ospedale civile di Livorno. Con quel gruppo Bobo ha scritto negli anni Novanta pagine intense e divertite come “Ho picchiato la testa”, il suo più grande successo.

Dopo quell’avventura Rondelli ha intrapreso un’interessante carriera solista, arricchitasi mesi fa di un nuovo album, “Come i Carnevali”, scritto in collaborazione con Francesco Bianconi dei Baustelle. 

Preferite qualcosa di più internazionale? Ecco l'arrivo a Torino di “Jazz Re:Found”, festival legato alla musica elettronica e alle contaminazione con il jazz, il soul e l’hip hop. Tante le location e le realtà cittadine coinvolte con un cast di alto livello qualitativo: si parte dal Cap10100, dove giovedì saranno sul palco artisti di fama mondiale come Gold Panda e Populous, seguiti venerdì da Debruit e Roy Ayers

Venerdì all'Azimut grande techno con Carl Craig. Sabato appuntamento all'Esperia con Rocco Pandiani, Soulful Torino e altri, seguiti domenica da Painé, Katzuma e altri. 

Sempre domenica, ma allo Spazio Q35 si ballerà con, fra gli altri, Theo Parrish. Chiusura lunedì 7 all'Azimut con The Sweet Life Society e altri. Info: jazzrefound.it.

DIEGO PERUGINI

 

Articoli Correlati

L’energia e la velocità di Peter Bence

Il pianista ungherese starà questa sera in concerto al Teatro Colosseo

L’EP Ending firmato da Esma

Il cantautore torinese presenta stasera al Jazz Club, con ingresso gratuito, il suo nuovo lavoro

Motta incontra l’Africacon Les Filles

Domani al Parco della Musica live con Les Filles des Illighadad, donne che fanno musica tuareg