Bobo Rondelli live per il nuovo cd “Come i Carnevali”

  • Torino/Musica

TORINO Livornese doc e personaggio atipico, irruente, eclettico, dalla vena anarchica e fuori dagli schemi. Cantautore originale e istrionico, Bobo Rondelli sarà giovedì al FolkClub (ore 21.30 euro 15).

La sua è una storia movimentata e irregolare: non tutti, per esempio, chiamerebbero la propria band Ottavo Padiglione, cioé il reparto di psichiatria dell'ospedale civile di Livorno. Con quel gruppo Bobo ha scritto negli anni Novanta pagine intense e divertite come “Ho picchiato la testa”, il suo più grande successo.

Dopo quell’avventura Rondelli ha intrapreso un’interessante carriera solista, arricchitasi mesi fa di un nuovo album, “Come i Carnevali”, scritto in collaborazione con Francesco Bianconi dei Baustelle. 

Preferite qualcosa di più internazionale? Ecco l'arrivo a Torino di “Jazz Re:Found”, festival legato alla musica elettronica e alle contaminazione con il jazz, il soul e l’hip hop. Tante le location e le realtà cittadine coinvolte con un cast di alto livello qualitativo: si parte dal Cap10100, dove giovedì saranno sul palco artisti di fama mondiale come Gold Panda e Populous, seguiti venerdì da Debruit e Roy Ayers

Venerdì all'Azimut grande techno con Carl Craig. Sabato appuntamento all'Esperia con Rocco Pandiani, Soulful Torino e altri, seguiti domenica da Painé, Katzuma e altri. 

Sempre domenica, ma allo Spazio Q35 si ballerà con, fra gli altri, Theo Parrish. Chiusura lunedì 7 all'Azimut con The Sweet Life Society e altri. Info: jazzrefound.it.

DIEGO PERUGINI

 

Articoli Correlati

Rancore dal palcolancia il suo urlo

Domani e domenica all’Hiroshima tappa del tour “Musica per bambini”

Benji & Fede cantano l’amore universale

Sabato al Teatro Concordia di Venaria Reale proporranno i brani di “Siamo solo Noise Limited Edition

«Vogliamo ballare e far pensare»

Boosta racconta i concerti che giovedì e venerdì saranno al Pala Alpitour