Con le feste di Natale boom di richieste per la manodopera

  • Lavoro

LAVORO. Dalle professioni più generiche a quelle più specializzate, dal magazziniere al make up artist. Quest’anno  il Natale porta un cesto pieno di lavoro. A confermare  un trend in crescita delle offerte di impiego nel periodo natalizio è Articolo 1, società italiana di servizi Hr. «Facendo un confronto con  lo stesso periodo dell’anno scorso -afferma con Labitalia Giuseppe Campelli, amministratore delegato di Articolo 1- si vede chiaramente che l’anno scorso di questi tempi le richieste erano molte poche. Pochi commercianti, poche grandi catene di distribuzione, pochi grandi player pensavano alla ripresa dei consumi». Nel 2015 le richieste di manodopera sono iniziate già a ottobre.  Anche l’hospitality fa la parte del leone con oltre 200 richieste e chiede per Roma e Milano (mail a micentro@articolo1.it o roma-centro@articolo1.it) addetti alla mensa, alle pulizie, chef de rang, comis di sala, camerieri ai piani. Il settore giochi e intrattenimento richiede assistenti di sala Slot/Vlt e tecnici  raccoglitori (Torino, Milano, Parma, Teramo).  
METRO

Articoli Correlati

Caporalato telematicoscatta indagine sui rider

La Procura di Milano vuole vederci chiaro: dal mancato rispetto delle norme elementari di sicurezza sul lavoro all’occupazione di stranieri irregolari

Lo stress da lavoroora è una sindrome

Stress da lavoro, l'Oms: «È una sindrome legata al mondo lavorativo»

Caccia a 100 giovaninel settore oil & gas

Bonatti cerca 100 giovani laureati e diplomati in discipline tecnico/ingegneristiche