Con le feste di Natale boom di richieste per la manodopera

  • Lavoro

LAVORO. Dalle professioni più generiche a quelle più specializzate, dal magazziniere al make up artist. Quest’anno  il Natale porta un cesto pieno di lavoro. A confermare  un trend in crescita delle offerte di impiego nel periodo natalizio è Articolo 1, società italiana di servizi Hr. «Facendo un confronto con  lo stesso periodo dell’anno scorso -afferma con Labitalia Giuseppe Campelli, amministratore delegato di Articolo 1- si vede chiaramente che l’anno scorso di questi tempi le richieste erano molte poche. Pochi commercianti, poche grandi catene di distribuzione, pochi grandi player pensavano alla ripresa dei consumi». Nel 2015 le richieste di manodopera sono iniziate già a ottobre.  Anche l’hospitality fa la parte del leone con oltre 200 richieste e chiede per Roma e Milano (mail a micentro@articolo1.it o roma-centro@articolo1.it) addetti alla mensa, alle pulizie, chef de rang, comis di sala, camerieri ai piani. Il settore giochi e intrattenimento richiede assistenti di sala Slot/Vlt e tecnici  raccoglitori (Torino, Milano, Parma, Teramo).  
METRO

Articoli Correlati

Governo, sugli 8000 postiè battaglia con Boeri

Di Maio evoca il complotto. Tria: "Stime prive di prive di basi scientifiche"

Decreto dignità in Aulatra due settimane

Scontro sui voucher tra Lega e M5S. Visco invita alla prudenza e all'equilibrio sui conti

Sorpresa, il governovuole rimettere i voucher

Il ministro dell'Agricoltura: "L'abolizione dei voucher è stata un errore"