Mercedes Classe A la svolta “giovane” / IL VIDEO

  • Auto novità

AUTO L’auto della svolta per Mercedes si chiama Classe A. Rinnovata nel 2012, ha consentito alla casa tedesca di avviare un vero e proprio corteggiamento a nuovi clienti, più giovani e meno tradizionali: l'età media di chi compra questo modello è scesa in Europa di 13 anni.

Le novità sono soprattutto sotto il cofano, con nuovi motori, tutti esclusivamente a quattro cilindri in linea, dalle prestazioni maggiorate e dai consumi più contenuti. Insomma: più efficienti. La nuova unità d'ingresso alla gamma della più compatta delle “stellate” è il benzina A 160 da 102 cavalli da 1600 cc accreditato di una percorrenza tra i 17,8 ed i 19,6 chilometri per litro a seconda della versione: il miglior bilancio è per la BlueEFICIENCY Edition con cambio a doppia frizione 7G-DCT. Il propulsore più amico dell'ambiente è quello a gasolio di 1500 cc da 109 cavalli per la A siglata 180 d per il quale vengono dichiarate non solo emissioni di 89 g/km di CO2 ma anche un consumo di 3,5 l/100 chilometri. La velocità massima è di 190 kmh e lo spunto da 0 a 100 è di 11,3 secondi. Sono nuove anche le unità A 250 e A 250 Sport, 218 CV contro i 211 di prima, anche come 4MATIC, con cambio manuale. La potenza del propulsore A 220 d sale di 7 CV a 177. Mercedes, inoltre, ma esclusivamente con la trasmissione a doppia frizione 7GDCT, propone il Launch Assist, per un’accelerazione da fermi ancora più rapida.

Infine la sportiva compatta di serie più potente al mondo è sempre la AMG A 45 4Matic. La cavalleria del 2000 cc è stata portata a quota 381CV, prima erano 360,  mentre la coppia è lievitata 475 Nm, 25 in più rispetto a prima, per una velocità di punta di 250 kmh. Gli ingegneri sono intervenuti modificando i rapporti del cambio e adottando i nuovi quattro programmi di marcia Dynamic Select nonché con interventi sull'aerodinamica che hanno migliorato le prestazioni. Ad esempio riducendo di quattro decimi lo spunto da 0 a 100, che avviene ora in 4,2 secondi: non male per una berlina per la quale vengono dichiarati consumi nel ciclo misto di 6,9 l/100 km (162 g/km di CO2). La trazione integrale è di serie, mentre a richiesta diventa disponibile il differenziale autobloccante all’avantreno.

Dal punto di vista estetico, il facelift della Classe A riguarda il paraurti anteriore dal profilo più affusolato, la mascherina del radiatore Matrix, i gruppi ottici posteriori ridisegnati ed i terminali di scarico integrati nel paraurti. Sono inediti anche i fari a LED High Performance, tuttavia di serie solo sulla A 45, mentre per le altre versioni sono a richiesta.

Dentro l'abitacolo sono nuovi la grafica della strumentazione a quadranti, gli interruttori galvanizzati e il display della head unit sospeso sulla plancia e senza cornice disponibile a richiesta da 8 pollici. Dell'equipaggiamento standard fa parte la regolazione in profondità fino a 6 centimetri del cuscino del sedile. Per la completa integrazione dell'auto, dall’anno prossimo Mercedes offre su Classe A Apple CarPlay o MirrorLink. I prezzi delle nuove Mercedes Classe A sono compresi fra i 23.880 euro della “entry level” A 160 Exclusive e I 47.636 euro della potente Classe A 45 AMG Automatic 4Matic.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Porte aperte Alfa Romeoil 17 e 18 novembre

Un mese "speciale" per le offerte su finanziamento, cambio e alimentazione

La Renault Cliogriffata da Moschino

Le personalizzazioni del modello riguardano sia gli esterni che gli interni

Optional in omaggiosu Renegade e Compass

Promozione per il mese di novembre per chi acquista un Jeep