Jaguar XE integrale La trazione intelligente

  • Auto novità

AUTO Si amplia l’offerta della berlina compatta di Jaguar XE con la disponibilità della trazione integrale. Dopo il debutto in anteprima mondiale al Salone di Los Angeles dalla prossima primavera sarà, infatti, possibile la nuova Jaguar XE anche con le quattro ruote motrici, in abbinamento con il motore turbodiesel a 4 cilindri 2000 cc da 180 CV.  La trasmissione della coppia motrice alle quattro ruote non è di tipo permanente, ma lo è la capacità del sistema di inserire la trazione integrale. L’inserimento avviene infatti soltanto quando il sistema di controllo della trazione rileva che ce n’è davvero bisogno.

La Jaguar XE, dunque, normalmente è a trazione posteriore e quando i sensori rilevano che l’aderenza sta calando, la coppia motrice viene trasferita anche alle ruote davanti. L’intera operazione avviene in appena 160 millesimi di secondo. Chi è alla guida della XE, comunque, non è tenuto ad alcuna manovra: il sistema, infatti, è sempre pronto ad intervenire automaticamente. Il tutto avviene grazie al sistema Intelligent Driveline Dynamics (IDD) che stabilisce la quantità di coppia da trasferire all’avantreno. A contribuire al miglior comportamento stradale e alla sicurezza c’è poi il contributo dell’elettronica, con i sistemi Adaptive Response Surface e All Surface Progress Control con i quali le condizioni di guida e del fondo stradale sono monitorate in continuazione, provvedendo automaticamente a modificare nel modo più opportuno le regolazioni del motore e delle sospensioni. Il tutto in coordinamento con l’azione del sistema configurabile Dynamics, che offre la possibilità di tarare le reazioni della Jaguar XE secondo il proprio stile di guida. 

Ma la nuova trazione integrale non è l’unica novità relativa alla Jaguar XE in arrivo sempre in primavera: anche la dotazione di servizio, sia per il confort di bordo che per l’assistenza alla guida e di conseguenza alla sicurezza. Il tutto facendo ricorso alle tecnologie attualmente più avanzate. Nell’abitacolo, infatti, conducente e passeggeri hanno a disposizione il sistema InControl Touch Pro che migliora la multimedialità a bordo. L’aspetto più vistoso è il display da 10,2 pollici mentre ampia e innovativa è la gamma dei servizi che il sistema è in grado di offrire. Come il sistema di Wi-Fi che consente di connettere in contemporanea fino ad otto dispositivi. Tra le funzioni particolari del sistema c’è anche il navigatore in grado di inviare dei messaggi se si sta viaggiando in ritardo. E oltre a questi elementi, non mancano i dispositivi ormai obbligatori su vetture dello “status” della Jaguar XE, come il Lane Keep Assist che aiuta a mantenere l'auto entro la carreggiata. Così come ci sarà il Driver Condition Monitor che rileva e avvisa se vengono rilevati comportamenti di guida chef anno pensare ad eccessiva stanchezza del conducente. E per ridurre lo stress derivato dalla guida, c’è il sistema che regola la velocità in base alle limitazioni rilevate grazie alla segnaletica stradale.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Mazda CX-3 modello 2018L'urban sport utility premium

Inedito il motore diesel Skyactiv da 1.800 cc e 115 CV

Nasce la Tarracogrande Suv di Seat

Il debutto della Casa spagnola nei Suv di grandi dimensioni: si completa la gamma

Il Kia Sportagesempre più Sportage

Stile aggiornato per il nuovo modello in vendita dal 15 settembre. Inedito CRDi Diesel 2000 cc da 185 cavalli AWD