Italiani proprietari: 73% Ma le case sono sovraffollate

  • Qualità dell'abitare

RICERCHE Sette europei su 10 vivono in una casa di loro proprietà, e 4 su 10 in un appartamento, mentre la maggioranza occupa case intere: sono i dati del rapporto che Eurostat ha pubblicato ieri. L'Italia è leggermente sopra la media per quanto riguarda il primo punto (il 73,2% vive in un immobile di cui è proprietario, il 26,8% in affitto), al di sopra nel secondo (il 50,8% vive in appartamento) e al di sotto del terzo (il 48,9% vive in case intere). I Paesi in cui è più alta la percentuale di proprietari di casa sono quelli dell’Europa Centro-Orientale: Romania (96,1%), Slovacchia (90,3%), Croazia (89,7%), Ungheria (89,1%). La Germania invece ha solo il 52,5% di proprietari, la Francia il 65,1%.

Il rapporto evidenzia anche che l'11,4% in media dei cittadini Ue ha dovuto affrontare nel 2014 un sovraccarico di costi per l'alloggio, pari a oltre il 40% del reddito disponibile (l'Italia è sotto la media con l'8,4%, la Grecia guida col 40,7%).  Inoltre, il 17,1% abitava in case sovraffollate (tra i criteri: almeno una camera per coppia o una singola per persona sopra i 18 anni): in questo caso, l'Italia è decisamente sopra la media con una quota di sovraffollamento pari al 27,3%.

Il "gradimento”
Eurostat ha calcolato anche il grado di soddisfazione (da 0 a 10) per l’abitazione. Più felici: Finlandia, Danimarca, Austria e Svezia hanno un indice di soddisfazione tra 8.2 e 8.4.
Meno felici i Paesi con le case più sovraffollate: Italia (7.2) e Bulgaria (6.0).

METRO