Twist abbandona addio allo sharing

  • Car sharing

TRASPORTI Scusate, ma ci ritiriamo dal servizio a causa delle difficoltà. Suonava più o meno così il messaggio online postato ieri a sorpresa  da Twist, uno dei 5 operatori di car sharing milanesi, col quale si annunciava l’interruzione delle attività. Le auto blu quindi rimarranno ferme. Partita a maggio 2014, Twist contava una flotta di 500 auto e 26 mila utenti.

“Abbiamo appreso con rammarico della situazione di difficoltà che sta attraversando Twist e della conseguente scelta di sospendere momentaneamente l’attività - ha detto l’assessore Maran -. Auspichiamo che la società  possa presto superare ogni criticità e tornare operativa”. Intanto ai tanti neo abbonati che su Facebook chiedevano come essere rimborsati nessuno risponde. METRO

Articoli Correlati

Ecco Sharemine,piattaforma shared mobility

Presentata da Omoove, controllata da Octo Telematics

Sempre più car sharing

Urbi, l’app che aggrega i principali sistemi di mobilità urbana e condivisa, ha analizzato il mercato delle auto condivise in Italia registrando un +35%

L'auto si aprecon uno smartphone

L’idea è del brand Toyota, che si va ad aggiungere all’elenco delle altre aziende che già puntano sul car-sharing