Car Sharing, le opinioni in rete degli italiani

  • Mobilità/Indagine in Rete

ROMA Un fenomeno tanto veloce quanto rivoluzionario sta cambiando la concezione di "movimento". Un fenomeno che fa parlare con oltre 106 mila discussioni sul web e con un cinguettio di oltre 89mila tweet per mezzo miliardo di potenziali visualizzazioni.

Uber, BlaBlaCar, Car2go, Enjoy LetzGo, Mytaxi, Twist e Share'ngo risultano il principale "fenomeno" di mobilità condivisa e sostenibile negli ultimi anni.

Grazie all' indagine #Vieniviaconme, realizzata da Fleed Digital Consulting, in otto mesi, da gennaio ad agosto 2015, hanno potuto monitorare le opinioni degli italiani sui temi del car sharing e del car pooling su oltre 100mila fonti web.

Il risultato emerso è come gli utenti dimostrano di essere ben informati sulle offerte, sulla comparazione dei costi e servizi delle varie compagnie ma sopratutto si appellano alle istituzioni, alle aziende e alla politica per un urgente intervento regolatore del piano nazionale della mobilità, a difesa dei diritti e della sicurezza del cittadino e delle aziende stesse.

Rifinanziare un fondo per la mobilità sostenibile e costruire una norma quadro universale applicabile in tutte le città italiane, dovrà essere il successivo step al quale la politica e le istituzioni dovranno ambire concretamente per soddisfare una società sempre più attenta ed esigente nei confronti della sharing economy.

DILETTA PIAZZA