Arriva la App Alertino rivoluzione tra comunicazione tra auto

  • Mobilità/Nuova App

ROMA “Potresti spostare l’auto in doppia fila?”, “Hai lasciato il finestrino abbassato!”, “Sportellino benzina aperto”, “Hai la macchina in sosta vietata, ti stanno facendo una multa”,  “Hai una ruota a terra”, “Hai un faro bruciato”. Messaggi questi che, almeno un paio di volte nella vita, ce li siamo ritrovati su uno foglio spiegazzato sopra il nostro parabrezza o dietro martellanti colpi di clacson o attraverso indecifrabili gesti.

Oggi, grazie all’ampia diffusione degli smartphone, ogni guidatore ha con sé uno strumento collegato ad Internet in grado di ricevere messaggi istantanei.

Partendo da questa constatazione, gli ideatori di Alertino, nuova app disponibile sia per Android che per iOS, hanno deciso di fornire al popolo delle quattro ruote uno strumento veloce ed efficace per inviare un messaggio ad un altro conducente, avvisandolo del pericolo o della distrazione.

Alertino, www.alertinoapp.com, funziona in modo semplice e può essere usato con la creazione di un nickname personale. L'aggiunta del numero di targa della propria auto, tuttavia, rende possibile il completo utilizzo dell'app.Una volta lanciata l’applicazione, si apre una schermata dove bisogna inserire il numero di targa del veicolo interessato e selezionare l’alert adeguato che il sistema ti offre.

La scelta dell'alert adeguato è quindi il passaggio chiave del processo di invio. Una volta trovata l'opzione giusta, basterà comporre il messaggio e spedirlo, con la possibilità di condividerlo anche via social. A quel punto, il possessore del veicolo riceverà tramite Alertino una notifica di avviso. “Hai dimenticato i fari accesi. Ti conviene spegnerli altrimenti scarichi la batteria”. Questo, ad esempio, è il messaggio che potrebbe arrivare tramite l’app nel caso dimenticassimo di spegnere le luci dell’auto.

“Oltre a migliorare la comunicazione tra automobilisti, Alertino porterà benefici sia in termini di sicurezza stradale che in funzione di vigilanza ” hanno sottolineato gli ideatori dell’app.

A questo punto, non ci resta che far conoscere ai più Alertino, così da non ritrovarsi soli e magari con una multa salata a casa.

DILETTA PIAZZA