Il ritorno di un mito Chi si rivede, la Tipo

AUTO Torna la Tipo, un nome storico per Fiat, visto che sostituì la Ritmo e venne prodotta dal 1988 al 1995. Oggi però sarà la denominazione di una nuova berlina compatta realizzata per tutti i mercati dell’area Emea, cioè Europa, Medio Oriente e Africa, fatta eccezione per la Turchia dove il nome del modello sarà sempre Aegea che identifica il progetto che prevede a seguire anche una variante station wagon e una hatchback a cinque porte. La nuova Fiat Tipo è un’auto con carrozzeria a quattro porte, con le forme tipiche che caratterizzano il design italiano. È equipaggiata da motori affidabili, prestazionali ed economici: due sono turbodiesel Multijet II e altrettanti a benzina, con cambio manuale o automatico e con potenze massime comprese tra 95 e 120 CV. Lunga 4,5 metri dispone di un buon bagagliaio da 510 litri e offrirà tanto confort. Un modello globale per un marchio globale: la Fiat Tipo è stata disegnata in Italia dal Centro Stile FCA, ma sviluppata in Turchia insieme a Tofas, il partner locale e prodotta nello stabilimento Tofas a Bursa, uno dei migliori siti industriali dell’automotive nel mondo come dimostra la medaglia d’Oro attribuita all’impianto dal World Class Manufacturing: la nuova Fiat Tipo sarà in vendita in 40 Paesi. In Italia arriverà a fine anno a prezzi che si annunciano molto interessanti. 

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Fusione Fca-RenaultParigi mette i paletti

Il governo italiano: «Obiettivo è garantire l’occupazione». Oggi la risposta del cda della casa francese

Un mostro tutto ibridofirmato Ferrari

Presentato il primo modello “eco” del Cavallino: su 1000 cavalli, 220 sono “elettrici”

Fiat e Renaultpronte alle nozze

Alleanza con scambio di azioni fra i due gruppi. Possibile coinvolgimento di Nissan e Mitsubishi