Ferrari F12tdf Novità “filante” /IL VIDEO

  • Auto novità

AUTO Realizzata dal Centro Stile Ferrari, diretto da Flavio Manzoni, lo stile della nuova berlinetta si distingue per le forme possenti e al tempo stesso sensuali, l’espressione di una ricerca legata anche alla funzionalità. Il “cuore” della nuova F12tdf è il  motore aspirato V12 da 65° di 6262 cc derivato dalla F12berlinetta, da cui è nato anche il motore endotermico de LaFerrari, sulla base del quale i tecnici Ferrari sono intervenuti per aumentare la potenza da 740 CV a 780 CV per una potenza specifica di 125 CV/l. La sportività è assicurata da una coppia massima di 705 Nm a 6.750 giri, l’80% dei quali è disponibile a 2500 giri, il che garantisce una spinta costante fino al limitatore a 8.900 giri. Il carico aerodinamico è aumentato del +87% raggiungendo livelli senza precedenti per una vettura stradale: l’efficienza aerodinamica è 1,6, cioè quasi il doppio della F12berlinetta. Il carico è di 230 kg a 200 km/h, ossia +107 kg rispetto al modello su cui è basata. Il comportamento dinamico in termini di accelerazione laterale in curva è da primato.

La F12tdf, inoltre, ha un nuovo rapporto delle dimensioni tra le gomme posteriori e anteriori, queste ultime più grandi dell’8%. Il conseguente naturale sovrasterzo che ne deriverà è compensato dall’innovativo Passo Corto Virtuale, ovvero il sistema di ruote sterzanti posteriori che, accoppiato ai diversi controlli della stabilità e delle dinamica di guida, consente di raggiungere tempi di risposta al comando sterzo e valori di agilità propri di un’auto da corsa, mantenendo allo stesso tempo la stabilità di una vettura stradale sia pure alle alte velocità. La rivisitazione profonda di carrozzeria, interni, motore, trasmissione e meccanica, assieme all’utilizzo di materiali compositi sia per gli interni che l’esterno della vettura, ha permesso una riduzione di peso della vettura di ben 110 kg.

Tutto porta a delle prestazioni che prevedono un'accelerazione da 0 a 100 kmh in 2,9 secondi e da 0 a 200 kmh in 7,9 secondi oltre ad un sostanziale incremento della accelerazione laterale. Il giro di Fiorano è coperto dalla F12tdf in soli 1’21”. Gli spazi di frenata beneficiano anche dell’utilizzo della pinza monoblocco Extreme Design già installata su LaFerrari. L'impianto di ultima generazione consente di far arrestare la F12tdf da 100 a 0 kmh in soli 30,5 metri e da 200 a 0 in appena 121 metri.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Porte aperte Alfa Romeoil 17 e 18 novembre

Un mese "speciale" per le offerte su finanziamento, cambio e alimentazione

La Renault Cliogriffata da Moschino

Le personalizzazioni del modello riguardano sia gli esterni che gli interni

Optional in omaggiosu Renegade e Compass

Promozione per il mese di novembre per chi acquista un Jeep