Si accendono i caloriferi Consigli per risparmio ed efficienza

  • Consumi

ENERGIA Gli edifici residenziali di Milano e Torino, città della zona climatica “E”, potranno accendere i riscaldamenti il 15 ottobre. Roma, della “D”, potrà farlo il 1° novembre. Siamo in tempo, quindi, per tenere presenti alcuni preziosi consigli per prepararsi al meglioalla stagione fredda. Consigli che vengono rilanciati dagli esperti del SIE, il Salone dell’innovazione impiantistica per gli Edifici che si terrà dal 14 al 17 ottobre a BolognaFiere, in contemporanea con SAIE Smart House. Efficienza e risparmio si possono combinare. Ecco come.
1) Spurgare termosifoni e radiatori, per eliminare le bolle d’aria grazie all’apposita valvola.
2) Eliminare la polvere dai termosifoni e riempire d’acqua gli umidificatori (per evitare annerimenti di pareti).
3) Finestre aperte sì, per arieggiare, ma solo per brevi periodi (pochi minuti!) nell’arco della giornata.
4)La temperatura degli ambienti non deve superare i 20 °C, con una tolleranza di 2.
5) La distribuzione dell’acqua calda deve avvenire a una temperatura non superiore ai 45 °C. Ogni grado in più implica un aumento dei consumi tra il 6 e l’8%.

Tutte le info
Per verificare la normativa e la zona climatica di appartenenza, si può leggere il sito di Confedilizia, su www.confedilizia.it/clima-ZONE.htm.

METRO

Articoli Correlati

Vacanze, al ristoranteè record di spesa

Nei mesi estivi investiti più soldi per cibo che per alloggi: ben 17 miliardi

Gas e luce da luglioarriva la stangata

Pronto a scattare un aumento dei prezzi per le tensioni internazionali e l'aumento della quotazione del petrolio

Pazzi per frutta e verduraConsumi in aumento

Coldiretti: +8,5 milioni di tonnellate nel 2017, superiore del 3% al 2016