Al via Moda Donna sulle passerelle milanesi

MILANO Settimana della Moda Donna con polemica allegata. Già perché quest'anno il calendario ha fatto uno “scherzo” agli organizzatori. Il 23 settembre, infatti, giorno di inizio delle sfilate,  coincide con la festività ebraica di Yom Kippur, la ricorrenza che celebra la giornata dell'espiazione. Quindi in molti non potranno assistere alle sfilate.

Dal canto suo, la Camera della Moda risponde con una nota: “Rispettiamo e comprendiamo l’importanza di questo giorno. Tuttavia in ragione degli accordi ufficiali che regolano la sequenzialità dei calendari delle Fashion Week internazionali, non è possibile posticipare le date della sfilate di Milano”.

Che si parta allora. Proprio il 23 settembre. E fino al 28 sarà un susseguirsi di passerelle sulle quali sfilerà il prêt-à-porter  che contraddistinguerà la Primavera - Estate 2016.

Nel calendario spiccano le sfilate di Stella Jean, Les Copains e Gucci già il primo giorno, seguite poi il 24 da nomi come Max Mara, Blugirl, Fendi, Prada e Moschino.

Venerdì toccherà, fra gli altri, anche a Aigner, Bluemarine, Etro e Emporio Armani.

A proposito di Armani: “Re Giorgio” ha sciolto le riserve e ha scelto chi ospitare, fra i giovani talenti, negli spazi dell'Armani Teatro. Sarà l'israeliana Daizy Shely, vincitrice nel 2014 del concorso di Vogue Italia “Who is on the next?” e che ha vestito Emma Roberts, Lea Michele e Ariana Grande sul set della serie tv “Scream Queens”  da stasera in onda su Fox. 

Il programma completo delle sfilate è scaricabile da www.cameramoda.it. 

LE ANTICIPAZIONI DI AIGNER

Dopo due collezioni celebrative del 50esimo anniversario della maison, Aigner torna a sfilare con la collezione Primavera/Estate 2016. E il direttore creativo Christian Beck sceglie il mondo sottomarino.

Arriva così “Underwater Love”,  una collezione cangiante e luminosa, in cui le tonalità dell'acqua si fondono con l’arancione dei coralli e le sfumature di creature marine che riflettono la luce del sole in mille colori. 

Sensuali trasparenze svelano le linee del corpo femminile con vestiti leggeri e morbidi in tessuti pregiati come il jacquard e il tulle. 

Tagli puliti conferiscono alla collezione un tocco contemporaneo e sofisticato come per i pantaloni lunghi e larghi in pelle velluto o i top corti a stampa motivo  “Frutti del Mare”. Le stesse stampe arrichiscono poi   anche alcuni abiti per una perfetta rappresentazione del mondo sottomarino.

Le borse. Da sempre Aigner  punta  sugli accessori e in particolare su borse e pochette. Per questa  Primavera/Estate tutto è  in linea con gli abiti e ha come tema il motivo “Frutti del Mare”. Ecco  che arriva la “Cybill Ocean” (foto 2), che riflette una nuance di colori che vanno dal blu, al viola, al verde fino all’arancione e al rosso, arricchito con elementi metallici, come conchiglie, piovre e stelle marine. 

Per caratterizzare ulteriormente l'ispirazione di questa stagione, la borsa “Roma” (foto 3) è in un’edizione speciale con una stampa che richiama il fondale marino con ricami e pietra di luna.

www.aignermunich.com

VOGUE FASHION'S NIGHT OUT, SHOPPING E SOLIDARIETA'

Dopo aver invaso Firenze, lo scorso 17 settembre, arriva il 22 settembre a Milano la Vogue Fashion’s Night Out 2015, proprio un giorno prima dell'avvio delle sfilate per Milano Moda Donna.

Appuntamenti culturali, cocktail party, concerti, progetti charity e tanta moda. Fino alle 23, apertura straordinaria delle boutique e degli store delle vie del centro storico, del quadrilatero della moda, del quartiere di Brera-Corso Como, di corso Vittorio Emanuele, corso Venezia, corso Genova e del polo di Porta Nuova con piazza Gae Aulenti. 

Moda e non solo. Perché i fondi raccolti attraverso la vendita di oggetti limited edition per VFNO 2015 saranno devoluti all’Istituto Monzino per la ricerca sulle malattie cardiovascolari. 

PATRIZIA PERTUSO