Occhi in forma al rientro a scuola e in ufficio

  • Salute

SALUTE. Occhio al rientro a scuola e in ufficio. Nel senso letterale del termine, ovvero vista sotto esame dopo il ritorno dalle ferie ormai archiviate. Perché anche le nostre pupille soffrono di stress da vita quotidiana dopo le vacanze, quando, distanti da computer e tablet, si sono riposate e hanno passato molto tempo all’aria aperta lontano dall’aria condizionata (che è la principale causa della secchezza oculare). Ma proteggere i nostri preziosi organi visivi e prepararli ad affrontare un nuovo anno di lavoro non è cosa impossibile. Per questo gli esperti Zeiss hanno stilato un decalogo con le indicazioni e i consigli utili per evitare di stressare  e affaticare ulteriormente gli occhi e mantenerli in forma in questo periodo post-vacanziero. Prima di tutto occorre sottoporsi a un check-up visivo da un ottico o un medico oculista per verificare la qualità e l'efficienza della visione.
Poi, in pratica, seguire piccole ma efficaci indicazioni. Come tenere sempre ben pulito lo schermo del computer. Impostare sul desktop uno sfondo di colore grigio, rispetto a quelli chiari, perché così la vista sarà meno sforzata. Mantenere la giusta distanza dallo schermo del pc, che equivale alla lunghezza del proprio braccio steso. Posizionarlo appena al di sopra dell'altezza degli occhi facendo però attenzione che non rifletta la luce. E ancora: regolare la luminosità del monitor in base all'orario in cui si usa. Quando si usa lo smartphone meglio cercare non esporlo alla luce diretta del sole per evitare il fastidioso riflesso che può affaticare la vista. Sbattere regolarmente le palpebre per mantenere la giusta lubrificazione degli occhi. Cercare di non fissare lo schermo per più di mezzora. Ogni due minuti distogliere lo sguardo. Posizionare la tastiera sulla scrivania ad un'altezza tale che le spalle rimangano rilassate e i gomiti siano leggermente aperti, assumendo una postura corretta. 

LUISA MOSELLO

 

Articoli Correlati

Vaccini: «A scuola con l'autocertificazione»

L'annuncio del ministro Giulia Grillo: «Sono incinta e vaccinerò mio figlio»

I veleni nelle cosein uno speciale di Sky TG24

I rischi per la salute che si nascondono negli oggetti

Mal di primavera ecco perché l’umore cambia

Intervista alla psicologa e psicoterapeuta Maddalena Cialdella