Nuova Honda Jazz Spaziosa come una Classe S

AUTO Se anche una citycar come la nuova Honda Jazz ha “numeri” in fatto di abitabilità interna paragonabili a quelli di un’ammiraglia come la Mercedes Classe S che pure costa cinque volte di più, allora significa che non è un impresa impossibile offrire vetture di dimensioni contenute, ma spaziose, con una dotazione di sicurezza completa e di buona qualità, tenendo sotto controllo le spese d’acquisto.

Sono queste le caratteristiche della terza generazione della Honda Jazz che dopo aver debuttato nel 2001 da allora ha venduto in tutto il mondo 5,5 milioni di unità. La nuova Jazz che sarà in vendita da metà settembre a dei prezzi compresi fra 14.600 e 19.050 euro, si è semplificata la vita offrendo un solo motore a benzina, due trasmissioni, manuale e automatica e tre allestimenti, Trend, Comfort e Elegance. Per provare a vincere la sfida in un settore, quello delle citycar da quattro metri di lunghezza circa, Honda ha deciso di puntare su un'auto, la nuova Jazz, ricca di qualità vera, oltre che “percepita”, tipica dei costruttori premium: zitti zitti e senza fare proclami esilaranti i giapponesi con la nuova Jazz puntano davvero a dar fastidio ai modelli di punta del settore.

Per spiegare la “nuova” filosofia, Honda ha addirittura lanciato una sigla MM, che sta per Man Maximum Machine Minimum, cioè l'uomo, o l'automobilista, al centro dell'attenzione. Un'idea che è subito evidente all'interno della nuova Jazz, con la plancia orientata verso il guidatore come sulle auto sportive. La posizione di guida è davvero buona, così come la visibilità offerta dall'ampio parabrezza e i comandi intuitivi, mentre nel mezzo del cruscotto campeggia un bello schermo “touch” con cui si gestiscono tutte le funzioni dell'infotainment, dotato anche di Mirror Link. Ma dentro la Jazz raggiunge valori da record in fatto di spaziosità, grazie ad un passo di 2,53 metri in un corpo vettura di appena 3,99 metri di lunghezza. Centimetri in più che si ritrovano anche nel bagagliaio che ha 354 litri di capacità in configurazione minima e 1.314 in quella massima. La sicurezza è un altro aspetto tenuto in gran conto dalla Casa giapponese. Infine il motore, un 4 cilindri di 1300 cc a benzina con la particolarità di cambiare ciclo di funzionamento a seconda del regime a cui si trova, grazie al sistema VTEC. La potenza erogata è di 102 CV e 123 Nm la coppia massima. Doppia la scelta di trasmissioni, la manuale a 6 marce e l’automatica CVT, con cui la Jazz emette 106 g/km di CO2 e consuma 4,5 l/100 km.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Porte aperte Alfa Romeoil 17 e 18 novembre

Un mese "speciale" per le offerte su finanziamento, cambio e alimentazione

La Renault Cliogriffata da Moschino

Le personalizzazioni del modello riguardano sia gli esterni che gli interni

Optional in omaggiosu Renegade e Compass

Promozione per il mese di novembre per chi acquista un Jeep