Suzuki Jimny Street serie speciale da 100 unità

  • Auto novità

AUTO Il look è inedito e aggressivo, un concentrato di stile ed energia. Il suo equipaggiamento è al top: cerchi bruniti, look con inedita cromia bicolore, una base pearl white sulla quale sono contrapposti dettagli arancio “graffiti” per la parte superiore degli specchi retrovisori, le cornici dei fendinebbia, la presa d’aria anteriore sul cofano. Un elemento distintivo di questa versione è il copriruota rigido personalizzato pearl white con skyline e logo Jimny Street, riportato anche sui montanti laterali. All’interno, la compatta Jimny Street Limited Edition si rivela accogliente e personale, con dettagli color arancio “graffiti” in sintonia con i dettagli esterni e sedili in ecopelle che ne definiscono l’esclusività, e navigatore con schermo touch da 7”, mappe 3D e Bluetooth. Jimny anche nella edizione Street, è il solo dotato di riduttore, telaio a traliccio e motore longitudinale. Il Dna da vero fuoristrada nel segmento A. Il “suvvino” ha costruito la sua leggenda grazie alle dimensioni e alla tecnologia frutto di oltre 40anni di tradizione vincente. Il motore rientra nel rapporto peso potenza di 55 kW per tonnellata, lo rende guidabile anche dai neopatentati: è un 4 cilindri a benzina da 1.328 cc in alluminio, sviluppa 85 CV e una coppia di 110 Nm a 4.100 giri/min. Il consumo dichiarato è di 7,1 litri per 100 km nel ciclo combinato con emissioni di CO2 pari a 162 g/km. Tutte queste caratteristiche, assieme alle 4 ruote motrici, rendono la compatta Suzuki un’auto progettata per affrontare anche le sfide più estreme. Il prezzo della nuova Suzuki Jimny Street è di 19.900 euro chiavi in mano, comprensivi fra l’altro di vernice metallizzata, ma anche del navigatore satellitare.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

La potenza di Gladiatoril pick-up di Jeep

Il modello, presentato a sorpresa a San Martino di Castrozza, non arriverà in Italia prima della fine del 2020

Per la gamma Seataggiornamenti in vista

Migliorìe tecnologiche o cambiamenti estetici per Tarraco, Ateca, Seat Arona, Ibiza, Leon

Maserati Levante Trofeo(e GTS) con il V8

La novità arriva anche sul mercato italiano dopo il debutto negli Usa