La reputazione sul web ora batte il curriculum

  • Lavoro

ROMA Trovare un lavoro? È una questione sempre più “social”. Non basta più, infatti, scrivere bene il proprio curriculum e presentarsi con una lettera di accompagnamento all’altezza. Il vero biglietto da visita, oggi, è il profilo che appare sui social network. E la carta vincente si chiama “web reputation”. Così, per aiutare i candidati a un colloquio di lavoro a prepararsi al meglio, la società di selezionatori Page Personnel (PageGroup) ha stilato un decalogo: 1) L’immagine del profilo è il tuo biglietto da visita, usa quella più adatta ad ogni social; 2) Gestisci al meglio le impostazioni sulla privacy: ciò che pubblichi rimane online; 3) Punta su un profilo al 100%, con informazioni complete e aggiornate; 4) Usa le giuste keywords per farti trovare; 5) Non mentire, verrai scoperto; 6) Scegli il contenuto giusto per ogni social; 7) Partecipa a gruppi di discussione e renditi attivo; 8) Includi i tuoi link esterni ai tuoi progetti; 9) Costruisci la tua rete, ma non escludere nessuno; 10). Non inviare spam e non eccedere.

ADNKRONOS/LABITALIA

Articoli Correlati

Cassazione: mobbingpuò diventare lesioni

Confermata condanna per un datore di lavoro che aveva vessato un dipendente scatenando una patologia psichiatrica

Governo, sugli 8000 postiè battaglia con Boeri

Di Maio evoca il complotto. Tria: "Stime prive di prive di basi scientifiche"

Decreto dignità in Aulatra due settimane

Scontro sui voucher tra Lega e M5S. Visco invita alla prudenza e all'equilibrio sui conti