La reputazione sul web ora batte il curriculum

  • Lavoro

ROMA Trovare un lavoro? È una questione sempre più “social”. Non basta più, infatti, scrivere bene il proprio curriculum e presentarsi con una lettera di accompagnamento all’altezza. Il vero biglietto da visita, oggi, è il profilo che appare sui social network. E la carta vincente si chiama “web reputation”. Così, per aiutare i candidati a un colloquio di lavoro a prepararsi al meglio, la società di selezionatori Page Personnel (PageGroup) ha stilato un decalogo: 1) L’immagine del profilo è il tuo biglietto da visita, usa quella più adatta ad ogni social; 2) Gestisci al meglio le impostazioni sulla privacy: ciò che pubblichi rimane online; 3) Punta su un profilo al 100%, con informazioni complete e aggiornate; 4) Usa le giuste keywords per farti trovare; 5) Non mentire, verrai scoperto; 6) Scegli il contenuto giusto per ogni social; 7) Partecipa a gruppi di discussione e renditi attivo; 8) Includi i tuoi link esterni ai tuoi progetti; 9) Costruisci la tua rete, ma non escludere nessuno; 10). Non inviare spam e non eccedere.

ADNKRONOS/LABITALIA

Articoli Correlati

Governo, sugli 8000 postiè battaglia con Boeri

Di Maio evoca il complotto. Tria: "Stime prive di prive di basi scientifiche"

Decreto dignità in Aulatra due settimane

Scontro sui voucher tra Lega e M5S. Visco invita alla prudenza e all'equilibrio sui conti

Sorpresa, il governovuole rimettere i voucher

Il ministro dell'Agricoltura: "L'abolizione dei voucher è stata un errore"