Mamma e papà promuovono la tecnologia

  • FAMIGLIE

FAMIGLIA. Sono attenti a tutte le novità, sempre alla ricerca di prodotti e app che possano aiutare a semplificare la routine quotidiana, dalla preparazione dei cibi alla gestione dei figli (il 57% si dichiara molto tecnologico). La tecnologia è per loro uno strumento utile, sono in pochissimi a credere che la propria vita  sia peggiorata a causa dell’innovazione tecnologica, (solo il 6% dei rispondenti), tuttavia è importante saperla utilizzare e non abusarne (per il 63%). Eccoli i genitori italiani secondo  una ricerca D-Link, che ha indagato le abitudini e le preferenze “tech” dei genitori, tra tablet, sistemi di sorveglianza e pappe per neonato. In Italia, secondo i genitori di oggi, la funzionalità più importante dell’innovazione tecnologica è rappresentata dalla comunicazione a distanza: tra smartphone e app per tenersi in contatto c’è solo l’imbarazzo della scelta. La comunicazione permette di organizzare meglio la giornata, anche in caso di imprevisti, inoltre poter sempre contattare i propri figli permette di gestire le piccole e grandi preoccupazioni quotidiane (47%). La sicurezza dei figli è un altro aspetto molto importante, che infatti guadagna il secondo posto con il 41% delle preferenze. Nonostante il divertimento non sia considerato lo scopo primario e più rilevante della tecnologia, è indubbio che la maggior parte dei genitori italiani sfrutti la tecnologia per intrattenere o distrarre i bambini, per esempio al ristorante o durante un lungo viaggio, o quando non possono dare loro tutta la massima attenzione (74%). Dall’indagine di D-Link emerge come i genitori italiani apprezzino e abbiano promosso tutte le principali tecnologie : le fotocamere digitali sono le più amate, seguite dalle tecnologie e password per bloccare dispositivi in assenza di supervisione. Sul podio anche computer e internet.
 

La tata Valla consiglia
Francesca Valla,  famosa tata della tv, insegnante e mamma dà alcuni consigli sull’uso della tecnologia. 

Quando condividiamo le fotografie è importante fare attenzione alla sicurezza dei nostri dati e alla privacy dei bambini. Educare i propri figli alla riservatezza e al rispetto degli altri significa anche proteggere la loro identità. 

Non solo tecnologia: guardare fuori dal finestrino e osservare il paesaggio che cambia.Il viaggio può diventare così un momento piacevole di intrattenimento e interazione.
METRO

Articoli Correlati

Per Natale spese utili e regali da tenere in famiglia

Secondo Coldiretti il budget di quest’anno è di 614 euro a nucleo familiare. Aumenta il budget destinato all’alimentare, in calo i viaggi

Adolescenti italiania caccia di famiglia

Indagine di Paidòss: il primo valore è la sicurezza di un nucleo familiare. Per il 12% mancano figure davvero di riferimento

Vita breve per i matrimonianche a causa delle chat

L’associazione Familylegal: nella sola Milano aumentano del 35% i divorzi a causa dei tradimenti sulle chat. Non solo i giovanissimi