Seasonique, arriva la pillola per ridurre il fastidioso ciclo

  • Anticoncezionali

DONNE. Anticonvenzionale, oltre che anticoncezionale. Arriva la pillola che allarga quella piccola grande “rivoluzione silenziosa” che dagli Anni ‘Sessanta’60 ha reso le donne più consapevoli e responsabili della propria sessualità. E oggi più libere. Per esempio dall’appuntamento fisso con le mestruazioni. A giorni sarà disponibile anche in Italia il contraccettivo ormonale che va assunto di continuo per 3 mesi e riduce drasticamente il ciclo a 4 volte l’anno. Come dire: un fastidio per tutte, una fonte di disagio e di patologie per tante, che così verrebbe meno. Oltre ad avere un beneficio in più  contro il rischio di anemia da carenza da ferro. Seasonique, così si chiama la nuova pillola, è stata presentata a Bologna al Congresso nazionale della Società Italiana della Contraccezione.
«Da precisare – dice il ginecologo Angelo Cagnacci – che sebbene molte donne ritengano la mestruazione rassicurante, la maggior parte del gentil sesso desidererebbe non averla o averla a intervalli più distanziati. Come se non bastasse, il corpo della donna non è abituato ad avere così tanti flussi mestruali: una volta si facevano più figli con conseguenti minori problemi legati al ciclo, come emicrania ed endometriosi.
«Al di là delle scelte soggettive, che possono più o meno essere legate a esigenze di una vita particolarmente attiva e dinamica – spiega la prof Rossella Nappi della Clinica Ostetrica e ginecologica dell'Università di Pavia – una donna su 10, mensilmente, non sta affatto bene, ha dolori addominali e flussi molto abbondanti che possono costringerla a letto. Un impatto molto forte soprattutto sul versante del benessere e della qualità di vita, ma anche su quello economico e sociale: ci sono donne costrette a perdere giorni di lavoro, a sentirsi meno abili e a ricorrere a un consumo esagerato di analgesici e di assorbenti!».

LUISA MOSELLO