Un'Esposizione family friendly

  • EXPO 2015

FAMIGLIA. Un’Expo a misura di bambino, con spazi specificatamente pensati, una declinazione del tema adatta e una serie di facilitazioni logistiche. Uno dei principali obiettivi di Expo Spa e del suo ad e commissario unico, Giuseppe Sala, dopo essere stato perseguito ha compiuto l'ultimo passo: una mappa che indica i principali luoghi e le iniziative dedicate a bambini e genitori all'interno del sito. La Family Map di Expo è uno strumento pratico per le famiglie che spiega e guida tra le proposte dei Paesi partecipanti e il palinsesto di eventi che renderanno divertente la visita.  

Visitatori speciali
La mappa verrà aggiornata periodicamente: sarà distribuita ai visitatori ed è scaricabile dal sito www.expo2015.org.  «I bambini - ha spiegato Sala durante la presentazione della mappa - sono per noi visitatori speciali: per loro abbiamo messo in campo molte energie a cominciare da un'area tematica dedicata, il Children Park. E abbiamo pensato altre iniziative come “Childrenshare”, un progetto di inclusione che ha consentito di selezionare 20 testimonianze dell'importante lavoro che tante organizzazioni portano avanti tutti i giorni nel promuovere partecipazione e conoscenza sul tema dell'alimentazione e dell'attenzione al corretto uso delle risorse. Anche gli spazi e i laboratori che i Paesi e gli altri partecipanti hanno attivato per valorizzare l'esperienza di visita “in famiglia” rispondono a una nostra precisa intenzione: fare di Expo Milano 2015 un evento realmente family friendly». 

Tappe da non perdere
Le aree tematiche imprescindibili nel percorso per bambini vanno dal Parco della Biodiversità (con “le avventure nell'orto” di Fiera Bologna), al Padiglione Zero, dal Future Food District alla mostra Arts and Foods con un itinerario dedicato. Intensa anche la programmazione di Cascina Triulza e diversi gli appuntamenti delle organizzazioni internazionali come Onu-Unesco presso il Children Park, mentre l'Unione Europea accoglie i visitatori con un film - la storia di Alex e Sylvia - pensato per coinvolgere anche i bambini. 

Save The Children
Save The Children, invece, ha allestito un villaggio esperienziale per raccontare l'importanza della nutrizione e il suo impatto sulla vita e la salute dei bambini nel mondo. Spazio ai bambini anche nei padiglioni nazionali, a partire da quello italiano passando per l'Austria, la Svizzera, l'Angola, il Qatar. L'appuntamento con la parata di Foody è per tutti i giorni alla mattina e al pomeriggio.  
METRO

Articoli Correlati

Expo: l'attivo finale è di 23 milioni

La manifestazione è costata in totale 2,25 miliardi, ma ne ha incassati 2,28. Dai biglietti sono arrivati 421,3 milioni

Expo: la società dichiara oltre 14 milioni di attivo

Sala svela i primi numeri del bilancio e conferma che non c’è alcun buco. Intanto parte del Pd si schiera con Balzani

Trasporti: per Atm un weekend da record

Venerdì sulla rete hanno viaggiato 1,4 milioni di passeggeri. Sabato sulla M1 sono state oltre 150 mila le persone ai tornelli di Rho-Fiera