La Roma si riscopre grande la Lazio stritola il Parma

  • Corsa Champions

CALCIO Come l'araba fenice, la Roma risorge dalle proprie ceneri e lo fa in trasferta, ai danni di un Sassuolo (3-0 il finale) ormai salvo ma non certo arrendevole. Per Garcia missione compiuta: la Lazio (vittoriosa con il Parma), è sempre a un punto di distanza e a questo punto appare sempre più probabile che la disfida Champions tra le due squadre romane, si risolverà nel derby della penultima giornata.
E a proposito di resurrezioni, il primo gol giallorosso lo firma Doumbia (6’), l’attaccante ivoriano finora considerato un oggetto misterioso. Garcia lo ha sempre difeso a spada tratta (soprattutto alla vigilia di questa gara) e il connazionale di Gervinho (con cui ha vinto la Coppa d’Africa) lo ha ricambiato nel momento più importante. Florenzi (27') e Pjanic (74') hanno poi consolidato il risultato che permette alla Roma di tornare al successo dopo due pareggi e una sconfitta. Ma c'è ancora da lottare: domenica arriva all'Olimpico il Genoa di Gasperini che ha umiliato (3-1) il Milan a San Siro.

LAZIO A VALANGA SUL PARMA Sei minuti per stendere il Parma (4-0), mantenere il secondo posto solitario e tenere lontana la Roma, anche se di un punto solo. La Lazio, dal 10' al 16', annichilisce i ducali all'Olimpico con le reti di Parolo, Klose e Candreva. All' 81' Keita poi, confezionerà il poker. La migliore riposta che mister Pioli poteva aspettarsi dalla sua squadra, dopo il pari di domenica con il Chievo. Forse la notizia del gol del giallorosso Doumbia (6') al Sassuolo ha messo più grinta nei biancazzurri, che si sono visti braccati dai “cugini”. Da quel momento, la Lazio ha preso le redini dell'incontro, chiudendolo di fatto dopo 16'. Il Parma non è riuscito a ripetere la gara con il Palermo. Del resto, la posta in gioco da parte biancazzurra era troppo importante per commettere un altro passo falso. Anche perchè, d'ora in poi, ogni partita vale un passo in più verso la Champions. Ed ora, per la corsa Champions, tocca al napoli di scena ad Empoli.

FRANCESCO NUCCIONI

 

Articoli Correlati
Corsa Champions

L'Inter sogna la goleadaLa Lazio spera nei recuperi

L'Inter contro il Sassuolo avrebbe bisogno di sei gol per superare i biancocelesti nella differenza reti. La Lazio con l'infermeria piena verso Crotone
Corsa Champions

Serie A, l'ultimo verdettoLazio e Napoli, destini incrociati

Spareggio Champions da dentro o fuori per le due squadre al San Paolo: alla Lazio però basta anche il pari
Corsa Champions

Lazio-Inter 1-2Il Profeta è letale

La lazio in 9 cede in casa ai nerazzurri. La corsa Champions si arresta, l'Inter vede l'Europa