Io leggo perchè...

  • Maurizio Baruffaldi

Io leggo perchè vivere non mi basta.

Io leggo perché solo un libro ti porta a vagabondare nella testa di un altro.

Io leggo perché sono un affamato d'avventura. Ma senza cintura, e senza portafogli.

Io leggo perché quando vedo una madre comprare un libro enorme e colorato vorrei essere il suo bambino.

Io leggo perché chi ti consiglia un libro ti svela un segreto.

Io leggo perché quando vedo le date dei prestiti in biblioteca sento le mani che l'hanno sfogliato e riposto. O tenuto in grembo a ripensare alle righe appena lette.

Io leggo perché la parole scritte sono pelle.

Io leggo perché sono un erotomane.

Io leggo perchè non galleggio, ma voglio immergermi e volare. 

Io leggo perché nessuno me lo impone.

Io leggo perchè ogni grande libro è una Bibbia.

Io leggo perchè avrei voluto essere il maggiordomo di Tolstoy.

Io leggo perché devo conquistare l’ultimo punto. Magari esclamativo.

Io leggo perché odio le regole ed amo la grammatica.

Io leggo perché sento vibrare sintesi e sintassi.

Io leggo perché ad occhi aperti si sogna meglio.

Io leggo perché i miei occhi non si sentano tristi.

Io leggo perché mi piace alzarli al cielo a inseguire un pensiero senza Dio.

Io leggo perché una piccola luce illumina il mondo.

Io leggo perché le parole si rincorrano in silenzio. O esplodano mute.

Io leggo perché voglio metterle da parte, quelle parole. Per avvicinarmi a quello che sono. Penso. Vedo.

Io leggo perchè devo dare un volto a tutto.

Io leggo perché mi piace ridere e piangere da solo. Come un pazzo.

Io leggo perché dopo aver amato un libro non sarò più solo. Anche se pazzo.

MAURIZIO BARUFFALDI

Articoli Correlati
Maurizio Baruffaldi

Così in quel centrosi ritorna vivi

L'opinione di Maurizio Baruffaldi
Maurizio Baruffaldi

Siamo usciti perchéeticamente piccoli

L'opinione di Maurizio Baruffaldi
Maurizio Baruffaldi

Quei 40 centesimi di umanità vera

L'opinione di Maurizio Baruffaldi