Mezzo milione di auto e il Gra è quasi saturo

  • viabilità

ROMA Nei quattro giorni di Pasqua sono state oltre 500 mila le auto che sono transitate sul Grande raccordo anulare, assegnando all’anello romano il record di strada in gestione Anas più trafficata d’Italia. Al secondo posto, con oltre 300 mila veicoli, la Roma-aeroporto di Fiumicino. Il primato di Pasqua del Gra riaccende l’attenzione sui rischi di saturazione, che uno studio realizzato dalla Direzione centrale progettazione dell’Anas ha stimato intorno al 2018. Per quell’anno, infatti, si prevedono traffici superiori ai 200.000 veicoli equivalenti al giorno sulla tratta Sud Ovest (quella tra la Roma-Fiumicino e l’A1 direzione Sud).

Diffusa congestione in aggravamento

«Questa situazione di diffusa congestione è evidenziata dai risultati di rete - si legge nello studio - in cui le velocità medie risultano sensibilmente diminuite rispetto alla situazione attuale, evidente segno di una progressiva saturazione e di un peggioramento dei livelli di servizio». Le velocità medie sono stimate nel 2018 a 44 km/h per i veicoli leggeri e a 36 per quelli pesanti. Allarmanti le stime su densità di auto e livello di servizio del Gra: nel tratto fra la Roma-Fiumicino e la A1 si parla di 56,1 veicoli a km per corsia con un livello di servizio “F”, ovvero “in saturazione”. “In forte congestione” anche la tratta fra la A1 Roma-Napoli e la A1 Roma-Firenze. A rischio paralisi sono due terzi dell’anello.

METRO

Articoli Correlati

Cura della viabilitàVenezia investe di più

Openblog, piattaforma data-driven journalism che porta alla luce dati pubblici dai siti governativi "proclama" Venezia come la città che spende di più