Ecobonus per l'energia torna in pista sul sito dell'Enea

  • Casa e Fisco

LEGGI È finalmente operativo l’Ecobonus 2015, che consentirà di richiedere detrazioni fiscali del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. La misura, confermata con l’ultima legge di Stabilità, proroga dunque a tutto l’anno in corso il generoso sconto fiscale (che altrimenti sarebbe stato “solo” del 50%, come per le ristrutturazioni) estendendolo “all'acquisto e posa in opera di schermature solari e all'istallazione di impianti dotati di generatore di calore alimentati a biomasse combustibili”. Mancava solo che l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile (Enea) pubblicasse, su indicazione del Ministero dello sviluppo economico, la documentazione necessaria, cosa che è avvenuto ai primi di aprile grazie al sito www.efficienzaenergetica.enea.it.

La misura “anticiclica” degli sconti fiscali nell’edilizia continuerà così a “promettere” bene, verosimilmente: nel 2014, dicono i dati Cresme-Agenzia delle entrate, sono state generate 1 milione 680 mila domande sia per le detrazioni del 50% che per quelle del 65% (+0,7% sul 2013), per 28,5 miliardi spesi dalle famiglie (Iva compresa).

Gli interventi ammessi
Serramenti ed infissi, caldaie, coibentazioni, acqisto e posa di schermature solari sono alcuni degli interventi agevolati.

Info Tutte le procedure, con tanto di vademecum e legislazione inerente, su www.efficienzaenergetica.enea.it, oppure http://finanziaria2015.enea.it/.

METRO

Articoli Correlati

Enea, un vademecumper la domotica

Prontuario sintetico per districarsi tra le norme che consentono di fruire del bonus Irpef del 65%

Alte le tasse sulla casaPiù 30% rispetto al 2011

Cala il gettito per via dell'abolizione della Tasi sulla prima casa. Ma resta la “patrimoniale”

Bonus elettrodomesticiBasta lo scontrino fiscale

Però deve essere "parlante", dice una circolare dell'Agenzia delle Entrate