Record in Campania 1 su 4 vive in affitto

  • LOCAZIONI

ROMA Campania record per gli affitti: la  provincia di Napoli, infatti, detiene il primato nazionale delle  persone che vivono in affitto: 1 su 4 lo sceglie, quasi il 25% dei  campani, percentuale che sale al 31,4% nel napoletano contro una media nazionale che non supera il 18%. È quanto si legge in un’analisi di Solo Affitti, franchising immobiliare. Seconda in classifica la Valle  D’Aosta, con il 22,5% di affittuari, terza la Liguria, con il 22,2% a pari merito con il Piemonte. Il tasso più basso, invece, si registra in Molise: appena il 10,9% ma  anche in Basilicata la lozione è poco praticata così come in Sardegna e Abruzzo. «In Italia fino ad oggi - commenta Silvia Spronelli,  presidente di Solo Affitti - a livello normativo si è pensato soprattutto ai proprietari di immobili e molto meno a chi va in  affitto. Sarebbe necessaria una politica organica sulle locazioni prevedendo un piano di agevolazioni fiscali che coinvolga gli studenti, le giovani coppie, le famiglie in difficoltà anche gli  stessi locatori come avviene in tanti altri Paesi europei».
Oltre alla leadership incontrastata di Napoli l’analisi  di Solo Affitti (su dati Istat) rileva che fra le prime 10 province  italiane 5 realtà nel Nord Ovest, 3 liguri e 2 piemontesi. Al secondo  posto troviamo Bolzano e Imperia, entrambi col 24,4% di affittuari.  Torino terza (23,2%), Bologna quarta (22,7%), Milano sesta (22,3%),  Genova ottava (22,1%) e Trieste ottava (21,9%).
Quasi sconosciuti gli  affitti nelle nuove province sarde di Ogliastra (6,7%) e Medio  Campidano (8,7%) ma anche a Oristano (9%). Si ricorre poco all’affitto generalmente nel meridione d’Italia. A Lecce non si va oltre il 10%  (9,9%), così come nelle province siciliane di Caltanissetta (10%) e  Agrigento (10,3%).

METRO

 

Articoli Correlati