Il triangolo amoroso ha un angolo di troppo

  • Libri

INTERVISTA Cosa succede se scopri che tuo marito ha un amante ma questo è un uomo? Il classico triangolo sentimentale, con qualche lato di troppo nel nuovo romanzo di Giulia AlbericoUn amore sbagliato” Sonzogno (pp. 175, € 15.00) che parte dal racconto del rapporto tra Lea e Stefano adagiato in una routine che appare alla donna un po’ opaca ma anche rassicurante. Poi mentre lei è alla ricerca di altro, scopre che il marito l’ha trovato, “l’altro”: un altro uomo con il quale vuol andare a vivere. E allora crollano tutte le certezze…

Ha preso spunto da qualcosa che le è capitato o conosceva?
 Sì, ho diversi amici omosessuali, capaci di affascinare una donna e che hanno avuto intese sentimentali anche con donne. Credo che oggi vengano semplicemente più alla luce storie del genere, c'é una maggiore accettazione di triangoli eccentrici.  

Che sensi di colpa ha una donna se suo marito la lascia per un altro uomo rispetto al fatto di essere lasciato  per un'altra donna?
 Più che sensi di colpa credo proverà stupore! E, l'abbandono, forse, peserà di più. Essere lasciata per un maschio mette in crisi una donna, la costringe a interrogarsi su quel che non ha capito del suo compagno.

La protagonista si sentiva comunque stretta dentro il matrimonio. Oggi esistono nuove possibilità di legami per lei più aperti, fluidi, o la coppia è sempre valida?
 Le scelte di vita sono tante, quelle delle coppie omosessuali, hanno forza né più né meno delle altre. Io sono sposata da più di quarant'anni con la stessa persona, un maschio eterosessuale,  ma non per questo ritengo il mio modello unico e valido. 

Cosa pensa del matrimonio omosessuale?
Penso anche alle recenti polemiche per la convalida fatta a Roma dal sindaco Marino di 16 coppie gay.
 
Sarà una tappa necessaria e obbligata. Ma credo sarà lungo il cammino culturale che il Paese dovrà fare. Ci sono ancora troppi pregiudizi. Prevale una visione dell'amore tra omosessuali a metà strada tra la presa in giro e l'indignazione. Entrambe frutto di scarsa cultura e di adesione a schemi rigidi di pensiero. 
ANTONELLA FIORI
@aflowerinlife

Articoli Correlati

Il Sud saprà stupircigrazie ai talenti e al web

In un libro collettivo curato da Antonio Carnevale luci e ombre di un pezzo d'Italia

"Ecco la ricettaper la felicità"

L'ultimo libro di Alessandra Hropich