Milano Moda Uomo, grande stile a confronto

MILANO. Era stata annunciata come sfilata-evento che avrebbe acceso i riflettori sui quattro giorni di Milano Moda Uomo, autunno inverno 2014-2015. E così è stato. Venerdì scorso, sulle passerelle in via Privata Chiese 2, Disquared2 ha celebrato i 20 anni dal lancio della prima collezione maschile. E per farlo ha scelto un parterre d’eccezione:  Renzo Rosso, Paris Hilton, Riccardo Scamarcio e Mary J. Blige che ha chiuso lo show.

Sabato Versace ha stupito con un uomo che, messe da parte borchie e orpelli, punta tutto sulla sensualità del classico e sul lusso della pelliccia. Totalmente all’opposto Edmund Ooi che ha scelto di portare in passerella modelli che strizzano l’occhio ai vestiti di maglia tipicamente femminili, abbinati a stivali che sfiorano il ginocchio.

Oggi, invece, è toccato a Massimiliano Giornetti per Salvatore Ferragamo: linee comode e avvolgenti che puntano su lavorazioni tridimensionali in cui il patchwork e i ricami vengano applicati direttamente sui tessuti.

Si ispira a New York e prende spunti da uno stile dandy la sfilata di John Richmond: giacche  a tre bottoni, pantaloni stretti, jeans in pelle nera e particolare attenzione agli accessori, fra cui i guanti senza dita. 

Potente. Cinematica. Monocroma. La nuova linea Calvin Klein Collection Autunno/Inverno 2015 presentata ieri mostra outerwear e sportswear realizzati con proporzioni estreme, equilibrando l’oversize all’aderente, sempre sovrapposti per creare profondità. Maglioni in leggerissimo mohair e in pesante maglia Fair Isle con inserti in rete apportano ulteriore volume. Per la sera, lo smoking a doppio petto con revers a lancia è aggiornato con un colletto capovolto.

Lei, la regina del punk, Vivienne Westwood non si smentisce mai. Restano le t-shirt stampate ma stavolta sono accompagnate da giacche, pantaloni e giacconi all’insegna del colore. Unica eccezione, una strizzatina d’occhio all’english style nei cappotti appena sotto il ginocchio.

Domani la Milano Moda Uomo  vedrà tra i protagonisti Diesel Black Gold, Emporio Armani, Antonio Marras, Gucci, Etro, Msgm, Canali, D.Gnak, Fendi, Tom Rebl e Brioni.

PATRIZIA PERTUSO

Articoli Correlati
Milano/Moda Uomo

La Moda Uomo passada Firenze a Milano

Nello stesso giorno in cui si spegneranno i riflettori sulle passerelle di Pitti si accenderanno quelle milanesi sull’autunno inverno 2017/2018
Milano/Moda Uomo

Sfila a Milano la Moda Uomo

Dal 17 al 21 giugno sulle passerelle sfileranno le collezioni prèt-à-porter per la Primavera/Estate 2017 dei maggiori stilisti internazionali
Milano/Moda Uomo

Riflettori accesisulla Moda Uomo

Da oggi al 23 giugno a Milano sbarca la Settimana della Moda Uomo che vedrà sfilare i modelli per le nuove collezioni Primavera/Estate 2016