Il successo di BikeMi Aumentano i “prelievi”

  • Milano/Bike sharing

MILANO BikeMi continua a crescere e piace sempre di più. Secondo i dati del Comune il servizio di biciclette in condivisione, avviato il 3 dicembre 2008, nel 2014 ha visto crescere i prelievi giornalieri del 26,7% rispetto all’anno precedente. Se gli utilizzi totali nel 2013 sono stati 1.910.868, infatti, nel 2014 hanno raggiunto quota 2.421.802. Un dato in continua crescita, che rispetto ai 702.599 prelievi del 2009 fa registrare un +244,7%.

Il record assoluto si è registrato il 16 settembre 2014, con 13.129 “affitti”.

Anche nei primissimi giorni del 2015 i milanesi hanno utilizzato con frequenza la bici gialla per i loro spostamenti: tra il 1° e il 12 gennaio i prelievi sono stati 49.554. In tutto, dal 3 dicembre 2009 al 12 gennaio 2015, le bici prelevate sono state 8.302.310.

Parallelamente sono in costante aumento anche i ticket e gli abbonamenti. Rispetto all’anno precedente, nel 2014 i ticket giornalieri sono passati dai 35.342 ai 42.809 (+21,1%), i settimanali, da 6.470 a 8.394 (+29,7%), e gli abbonamenti annuali, da 23.510 a 28.878 (+22.8%).

Ed è stata un successo anche la promozione natalizia con lo sconto di 7 euro sull’abbonamento annuale acquistato in edicola: tra il 20 dicembre e il 6 gennaio attivati 397 abbonamenti.

Ad oggi sono 3600 le bici in circolazione, 202 le stazioni. Entro maggio, annuncia il Comune,  arriveranno anche 1000 biciclette a pedalata assistita e verranno installate nuove stazioni. In  primavera al via anche lo scooter sharing per il quale il Comune a fine dicembre ha aperto il bando. 

METRO

Articoli Correlati
Milano/Bike sharing

Arriva BikeMi Jr. Lo sharing per i bimbi

Al via al Sempione 21 bici gialle riservate rigorosamente ai più piccoli. Si tratta della prima esperienza del genere in Europa