Ferrari FXX K (come Kers) Un sogno da oltre 2 milioni

AUTO E’ soltanto l’ultima fra le tantissime vetture da sogno targate dalla Casa di Maranello, ma è anche la prima lanciata sotto la nuova presidenza di Sergio Marchionne. Si chiama FXX K, dove K sta per Kers, il dispositivo di recupero dell'energia utilizzato in Formula 1. Debutta in questi giorni ad Abu Dhabi, in occasione delle Finali Mondiali della Casa del Cavallino, l’happening del motorsport Ferrari che conclude ogni la stagione agonistica. La FXX K continua la tradizione delle supercar estreme iniziata con la mitica Enzo del 2002 e proseguita poi con la prima delle “rosse” FXX. L’ultima arrivata, omologata soltanto per l’impiego in pista è anche un passo concreto verso il futuro, oltre che un vero e proprio laboratorio di innovazioni. Il motore 12 cilindri a benzina da 6262 cc è, infatti, abbinato ad un elettrico da 190 CV per una potenza complessiva di 1.050 CV compresi gli 860 CV dell’unità termica. La coppia, invece, è di ben 900 Nm. Il sistema ibrido è un’evoluzione dell’Hy-Kers sviluppato dalla Ferrari. La vettura è, inoltre, dotata di un apposito manettino a 4 posizioni per sfruttarne al meglio il potenziale: Qualify, per ottenere la massima prestazione entro un numero limitato di giri, Long Run per ottimizzare la costanza della performance, Manual Boost per l’erogazione istantanea della massima coppia e Fast Charge, per attivare la ricarica rapida della batteria. La FXX K, una F.1 vestita da GT, è un’auto destinata a pochi clienti, venti in tutto. Il prezzo? Supererà i 2 milioni di euro.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Jeep Renegade Stre “porte aperte” in febbraio

Nelle concessionarie del brand americano, tutti i week end del mese dedicati alla serie speciale

Suv DS7 Crossbackcon due nuovi motori

Arriva anche il motore a benzina da 1.200 cc Pure Tech da 130 CV e cambio manuale a sei rapporti e il diesel 1.500 cc da 130 CV

Kia ProCeed, il “3”porta davvero fortuna

Terza generazione, tre versioni e tre riconoscimenti per la Ceed. E la Proceed è un'alternativa alle station wagon