Tempi moderni Il sesso al tempo delle app

  • Chinellato

Se le famiglie e la scuola non danno risposte, i ragazzi le cercano nel cloud. I dati parlano chiaro. In Italia nel 2013 ci sono state 102.644 interruzioni di gravidanza. In calo quelle delle minori che, per esercitare i diritti previsti dalla legge, devono incassare il consenso di entrambi i genitori. Il mondo di “16 anni, incinta” che va in onda in TV non è così lontano dalla realtà. Un’errata percezione che molte adolescenti hanno della propria sessualità, le terrorizza rendendole insicure e vulnerabili. Le madri teeenager in Italia sono 7 ogni mille ragazze tra i 15 e i 19 anni. Se in Paesi come la Danimarca (dal 1991) e la Francia l’educazione sessuale è insegnata già alle elementari, in Italia manca una legislazione in proposito. Temi come contraccezione, aborto e prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili corrono ora sugli smartphone. Un’App gratuita, ovulation calendar, permette di stabilire quali siano i giorni più a rischio gravidanze indesiderate. XXY è un’altra applicazione dedicata all’educazione riproduttiva. Smartsex è – invece – un’App che spazia anche tra le pieghe dell’educazione emozionale. Mette in guardia sulle malattie sessualmente trasmissibili e permette di testare le proprie conoscenze in merito. Questa App parla inglese, francese, italiano e cinese. Copre anche temi quali l’idea di piacere, la modifica delle esigenze sessuali con l’età, l’affermazione che la qualità supera la quantità.  Una visione a tutto tondo, che può portare giovani e meno giovani alla consapevolezza di se stessi.

ALESSIA CHINELLATO

Articoli Correlati

Tempi moderniLo spaccio è su WhatsApp

Le "ordinazioni" sul celebre servizio di messaggistica: il mondo cambia ed evolve ogni minuto

Se la vita scorrein diretta streaming

L'opinione di Alessia Chinellato

Vi pregodi farci vedere Catfish

L'opinione di Alessia Chinellato