Latte materno, "miracolo" nei primi mille giorni di vita

  • Allattamento

FAMIGLIA. Latte di mamma finché si può e dieta su misura: stanno tutti nell'alimentazione i segreti dei 4 “miracoli” della crescita che segnano i primi mille giorni di vita di un bimbo, dal concepimento ai 2 anni d'età, e la sua salute futura. È stato questo il tema protagonista del  recente Congresso MilanoPediatria 2014. I primi mille giorni della vita di un individuo sono, secondo lo studioso David Barker e la teoria del Nutritional Programming, un periodo cruciale per l'intera esistenza. In questo periodo, infatti, gli organi e i sistemi del bambino sono particolarmente sensibili a stimoli o “insulti” precoci che possono programmare lo sviluppo futuro e le condizioni di salute dell'adulto che verrà. Come affermato anche dalla Organizzazione mondiale della sanità, inoltre, i primi 2 anni di vita di un bimbo sono cruciali anche perché proprio in questo periodo la corretta nutrizione contribuisce a ridurre il rischio di sviluppare malattie croniche. «Nei primi anni di vita - spiega Marcello Giovannini, presidente della
Società italiana di nutrizione pediatrica e presidente di  MilanoPediatria - la scelta e il ruolo del latte sono decisivi per la crescita immediata, ma anche per il futuro benessere dell'individuo».  

 Ed ecco i 4 “miracoli” della vita che dipendono da corrette scelte nutrizionali:

 1) Crescita fisica  che si traduce nel passaggio da una cellula a 500 trilioni nei primi mille giorni di vita: lo sviluppo di un individuo è maggiore in questo arco di tempo che in tutta la vita. Il latte materno ha un ruolo chiave (calcio e proteine).

2) Sviluppo cognitivo: l'80% del cervello di un adulto si forma nei  primi 3 anni, durante i quali un bambino apprende 900 parole. Il latte materno è una fonte importante di acidi grassi essenziali  indispensabili per la crescita del cervello.
   
3) Sviluppo del sistema immunitario: nei primi 2 anni di vita si  sviluppa l'intestino, uno dei principali organi del sistema  immunitario insieme alla flora batterica. Il latte materno contiene  importanti fattori tra cui le immunoglobuline e i prebiotici che  aiutano l'organismo in crescita a proteggersi da batteri, virus e altri agenti causa di malattie.

4) Latte vaccino  mai prima dell'anno di vita ma vengono commessi errori in molti Paesi europeierrori in molti Paesi europei.

METRO

Articoli Correlati

Solo il 10% delle mamme allatta i figli dopo i sei mesi

Il dato emerge dal nuovo Position Statement sull’allattamento al seno: il documento è stato voluto dal ministero e sottoscritto dai pediatri