Più bici coinvolte in incidenti stradali

  • Mobilità

MILANO A Milano va la maglia nera degli incidenti che coinvolgono i ciclisti. A dirlo, il rapporto Aci-Istat sulla sicurezza stradale, secondo il quale nella nostra città, nel 2013 le biciclette coinvolte in un sinistri sono state 1176, su un totale italiano di 17748. La seconda città, tra i grandi comuni, è Firenze con 280. Un dato che, a prima vista, potrebbe sembrare un’ecatombe, ma che invece a Edoardo Galatola, responsabile sicurezza di Fiab, suona parzialmente positivo: «I dati ci suggeriscono in primis che gli incidenti aumentano semplicemente perché sempre più gente usa la bicicletta. Ma ci dicono anche altro, soprattutto se confrontiamo quel numero con quello della mortalità a livello nazionale: di fatto, nel 2012 erano morti 289 ciclisti, nel 2013 le vittime sono state 251, il numero più basso di sempre».
Una magra consolazione, per Fiab, ma anche  la conferma di un trend: «È la dimostrazione che aumentando gli spostamenti sulle due ruote nelle città, si abbassa la velocità media e quindi il numero delle vittime». Insomma, un rapporto positivo? «Non proprio, questo trend non è appoggiato dalle amministrazioni», continua Galatola, «pensiamo alla giunta Pisapia, che ha sicuramente fatto di più delle precedenti per le due ruote, ma che si è concentrata su specifici temi, senza abbracciare una visione complessiva della mobilità, come è successo a Londra con le zone trenta».
Critica anche Giulietta Pagliaccio, presidente di Fiab, per la quale resta molto da fare per la  sicurezza nelle città:  «Penso soprattutto al controsenso ciclabile», dice, «che è stato bocciato alla Camera, ma che speriamo di far inserire nel nuovo codice della strada al Senato. Per questo abbiamo chiesto un’audizione alla commissione Trasporti».

ANDREA SPARACIARI

Articoli Correlati

eCooltra e CampidoglioScommessa sullo scooter sharing

Campidoglio ed eCooltra hanno festeggiato i primi 18 mesi di servizio di scooter sharing operato dalla società nella Capitale

Ora il treno a idrogenoè diventato una realtà

È appena entrato in funzione in Germania al posto dei diesel: zero emissioni e zero rumore

Eco-Scooter sharingil boom di eCooltra

Il Gruppo eCooltra consolida la leadership in Europa nel segmento dello scooter sharing elettrico celebrando i 500.000 utenti