Siccità a San Paolo milioni senz’acqua

  • Brasile

Brasile Non esce nulla dai rubinetti della prima città del Sud America. San Paolo, il nodo commerciale del Brasile, si trova a fare i conti con un siccità senza precedenti. Entro metà novembre rischia di restare senz’acqua, perché il bacino idrico di Cantareira, che riforniva la città, è stato letteralmente prosciugato. L’allarme è scattato tardi, quando già il 96% dell’oro blu era stato consumato senza dar tempo al serbatoio di riempirsi nuovamente. Gli abitanti sono preoccupati, bar e ristoranti cercano di correre ai ripari. Vicino al museo dell’Arte, alcuni servono i drink nei bicchieri di plastica, perché non è possibile lavare i piatti. Le fontane del parco Ibrapuera  sono chiuse.

METRO/RINNOVABILI.IT

Articoli Correlati

Battisti, si avvicinala possibile estradizione

La magistratura brasiliana: Temer può estradare l'ex terrorista

Non ha visto di lavoro:Phil Collins finisce in cella

L'ex Genesis trattenuto per ore dalla polizia a Rio de Janeiro

Battisti, revocatolo status di rifugiato

Estradizione più vicina per l'ex terrorista dei Proletari Armati per il Comunismo