La palestra in casa per essere sempre in forma

La palestra in casa
  • Ginnastica in casa

SPORT Muoviti che ti passa. Il malumore, il nervosismo, lo stress da cambio di stagione e tutto quanto fa malessere. L’attività fisica è una specie di bacchetta magica per chiunque. E ovunque. Anche senza muoversi. Da casa. Perché fare ginnastica fra le quattro mura, in vista dell’autunno e dell’inverno può essere un’alternativa più facile da gestire e più economica della palestra. Una comodità sì, ma che non deve essere scambiata per assenza di regole. Come in ogni cosa, se si vogliono ottenere risultati reali bisogna essere costanti e impegnarsi in modo regolare: non meno di 2 volte a  settimana e per un tempo dai 20 ai 40 minuti. Prima di iniziare è sempre comunque importante consultare il proprio medico per capire insieme qual è l’attività più adatta tra quelle da praticare a casa: corpo libero, pilates, cyclette, tapis roulant o step.

Il passo successivo: individuare l’ambiente più idoneo a diventare la palestra domestica: dovrà essere uno spazio ben aerato e non troppo piccolo ma con un’area sufficiente per muoversi sia da sdraiati che in piedi. L’abbigliamento deve essere comodo: bene una tuta in cotone traspirante, banditi i tessuti sintetici e, al posto delle scarpe da ginnastica, per facilitare la traspirazione dei piedi ottime le calze con la suola antiscivolo. Per la cyclette o lo step bene le pantofole chiuse di tela, tipo scarpette da ballo. Per fare gli esercizi da sdraiati o da seduti basta un materassino o un tappeto.

Importante la fase iniziale di riscaldamento muscolare. Gli esercizi dovranno essere sempre di tipo aerobico, mai faticosi o di eccessivo dispendio energetico.

LUISA MOSELLO