Ricordando la Barcellona com'era negli anni Sessanta

  • Libri

Libri. La Barcellona degli anni Sessanta. Gli anni del miracolo spagnolo. In un romanzo che mescola humour, cronaca mondana e ricordi: quelli dello scrittore e giornalista Sergio Vila-Sanjuan che in “Era nell’aria” (Salani, p. 224 euro 14,90) narra una storia dove sentimenti, denaro e giochi di potere si intrecciano alle vicende di un programma radiofonico che cerca persone scomparse. Protagonisti una donna dell’alta società, bella e infelice. Un industriale affascinante e ambizioso. Un giovane separato dalla famiglia durante la Guerra Civile che non ha mai perso la speranza di ritrovare sua madre. Un pubblicitario idealista…

Come mai ha ambientato la storia nella Spagna degli Anni '60?
È l’epoca della mia infanzia. Ho ricordi molto vivi di quel periodo. Passati i 50 anni ho deciso che dovevo ritornare a percorrere la mia storia familiare e ho pensato che sarebbe stato più semplice farlo in modo narrativo piuttosto che in una memoria.

Quali sono le differenze con l’Italia di quel periodo?
Per la Spagna gli Anni 60 sono l’inizio di una nuova fase di boom economico che non si è mai fermato fino a 3/4 anni fa. La differenza è che in Italia c’era libertà politica e il movimento era più avanzato. Però c’è una grande affinità culturale. Film come “Il sorpasso” di Dino Risi potrebbe spiegare alla perfezione la realtà spagnola di quel momento.

In quale personaggio si identifica di più?
Nel direttore del programma radiofonico, ispirato alla figura di mio padre, l’idealista che si scontra con la realtà.

Qual è la lezione che la protagonista impara dalla vita?
Lei proviene da una delle strutture più previlegiate della società franchista. Essendo bella si suppone che tutto sia assolutamente facile. Ma incappa in un matrimonio mal riuscito e quello che può essere a suo favore le si ritorce. Impara che il destino è al di sopra dell’idea romantica dell’amore alimentata dalla letteratura, dal cinema e dalla cultura popolare.

ANTONELLA FIORI

Articoli Correlati

Il Sud saprà stupircigrazie ai talenti e al web

In un libro collettivo curato da Antonio Carnevale luci e ombre di un pezzo d'Italia

"Ecco la ricettaper la felicità"

L'ultimo libro di Alessandra Hropich