Una 24 Ore di Le Mans risparmiosa IL VIDEO

Auto Una edizione quella di quest rsquo anno della gara di durata pi ugrave famosa la mondo lo starter sar agrave Fernando Alonso il pilota Ferrari sventoler agrave la bandiera sabato 14 alle ore 15 come fece l rsquo avvocato Gianni Agnelli nel 1968 e il presidente della Ferrari Luca di Montezemolo nel 2009 all rsquo insegna di un ulteriore passo avanti verso il futuro Cos igrave l rsquo ha presentata il presidente dell rsquo ACO che egrave l rsquo organizzatore della manifestazione che si svolge il 14 e il 15 giugno Pierre Fillon compreso il nuovo logo della 24 Ore di Le Mans visto che quello precedente risaliva al 1978 ldquo In 20 anni il consumo di carburante egrave stato ridotto del 20 Nel 2014 verr agrave ridotto del 30 rispetto al 2013 a fronte di prestazioni simili Si tratta d rsquo una vera e propria sfida tecnologica lanciata ai costruttori rdquo speiga il presidente dell rsquo ACO che poi aggiunge ldquo Per vincere quest rsquo anno bisogner agrave esser capaci di realizzare le stesse prestazioni dell rsquo anno scorso consumando il 30 d rsquo energia in meno Il regolamento consente veri e propri balzi in avanti tecnologici di cui finir agrave per fruire per forza di cose l automobile comune del futuro Vincent Beaumesnil direttore dello sezione sport presso l rsquo ACO ha poi ufficializzato la presentazione dei 55 partecipanti e dei 10 ldquo supplenti rdquo selezionati per prender parte alla 82a edizione della 24 Ore di Le Mans Sono dieci i prototipi della classe ldquo regina rdquo la LMP1 che punteranno alla vittoria assoluta di cui sette LMP1 H e tre LMP1 L Non ci sono sorprese tra i prototipi ibridi con tre Audi R18 e tron Quattro due Toyota TS040 Hybrid e due Porsche 919 Hybrid La Lotus s rsquo egrave iscritta nella categoria LMP1 L e sfider agrave le due R One della Rebellion Racing L rsquo ACO ha poi selezionato altri 17 prototipi LMP2 e l rsquo organizzatore si felicita per il ritorno di due costruttori Dome Strakka e Ligier OAK Racing La scuderia S eacute bastien Loeb Racing ha iscritto un rsquo Oreca Nissan con in squadra Ren eacute Rast tre volte vincitore della Porsche Supercup Nella categoria LMGTE Pro il comitato di selezione ha scelto tre Aston Martin Vantage V8 due Porsche 911 RSR due Ferrari 458 e due Viper GTS R per affrontare le due nuove Corvette C7 R In LMGTE Am l rsquo ACO ha invitato 16 scuderie Tra i concorrenti non passa certo inosservata la presenza d rsquo una Ferrari 458 pilotata dall rsquo ex portiere della nazionale di calcio francese Fabien Barthez Sempre Vincent Beaumesnil ha anche svelato alcune novit agrave di questa 82a edizione della 24 Ore di Le Mans come la laquo Zone Slow raquo che prevede la neutralizzazione parziale del circuito che eviter agrave il ripetersi di 6 ore di neutralizzazione come accaduto nel 2013 una formazione su simulatore per i piloti esordienti i famosi laquo rookie raquo di Le Mans ed anche un sistema d rsquo allarme sulle GTE per avvertirne il pilota che una vettura pi ugrave veloce si sta avvicinando alle loro spalle spesso causa di rovinosi incidenti Infine gli organizzatori celebrano quest rsquo anno due nuove partnership con Shell il fornitore esclusivo di carburante e con Michelin che mette in palio il premio Total Performance Award destinato a ricompensare con un milione di euro l rsquo equipaggio che far agrave pi ugrave chilometri consumando la meno energia possibile E infine ecco come lo squadrone Audi d agrave il benvenuto in un ironico filmato ai cugini di Porsche entrambi infatti fanno parte dello stesso Gruppo Volkswagen Corrado Canali