Mini di terza generazione Dettagli di sostanza IL VIDEO

Auto Nel ridisegnare la Mini gli stilisti di BMW che egrave proprietaria del marchio inglese hanno cercato di cambiare il meno possibile In realt agrave per ograve la terza generazion della Mini egrave tutta nuova Pi ugrave lunga di 10 cm e pi ugrave larga di 4 cm si riconosce soprattutto per le luci anteriori e posteriori pi ugrave grandi che possono essere tutte a led un optional da 825 euro La Cooper S la versione pi ugrave sportiva in attesa della JKW egrave equipaggiata col nuovo 2000 cc da 192 CV ma mantiene l rsquo elemento distintivo che da sempre la contraddistingue i due terminali di scarico centrali mentre davanti ha un paraurti con due prese d rsquo aria rettangolari che servono per raffreddare i freni anteriori Anche all rsquo interno egrave difficile notare le differenze che pure sono numerose La plancia egrave simile a quella di prima tanto che mantiene l rsquo enorme elemento tondo centrale che ospita la radio o il navigatore optional da 2 120 euro Non per ograve il tachimetro a lancetta che ora insieme al contagiri egrave dietro al volante Apprezzabile la novit agrave dello schermo trasparente ldquo head up display rdquo optional da 515 euro che spunta nella parte alta della plancia e fornisce tutte le nbsp informazioni principali senza distogliere lo sguardo dalla strada Nuova anche la posizione dei tasti degli alzavetro elettrici sulle porte e non pi ugrave sulla console centrale La Mini Cooper S si riconferma anche un rsquo auto intrigante da guidare Lo sterzo in particolare egrave molto diretto pronto e consente di variare la traiettoria di guida rapidamente e con precisione Soltanto in forte accelerata va tenuto un po rsquo sotto controllo perch eacute tende a seguire le irregolarit agrave della strada La Cooper S inoltre pu ograve essere equipaggiata anche con gli ammortizzatori elettronici opzione da 515 euro tramite una ghiera alla base della leva del cambio si pu ograve variare la loro risposta oltre a quella del motore e del cambio in tre modalit agrave sempre pi ugrave ldquo tranquille rdquo Sport Mid e Green La Sport ci sembra pi ugrave adatta soprattutto per la pista visto che basta una semplice gobba sull rsquo asfalto per sentire dei forti scossoni nell rsquo abitacolo e far saltellare la vettura Su strada meglio la Mid che garantisce alla Cooper S di curvare pi ugrave piatta e veloce senza rinunciare a un confort di una sportiva Una nota di merito va alla rumorosit agrave molto ridotta rispetto al passato a 130 kmh il rumore infatti egrave ridotto ai minimi termini E veniamo ai prezzi Tutte le nuove Mini hanno motori turbo a iniezione diretta e sono omologate Euro 6 L rsquo unico quattro cilindri egrave il 2000 della Cooper S gli altri ne hanno tre La Cooper S arriver agrave nelle concessionarie a met agrave marzo al prezzo di 24 950 euro Insieme alla S sar agrave offerta anche nbsp la Cooper col 1500 cc a benzina da 136 CV al prezzo di 20 700 euro e la Cooper D nbsp col 1500 cc a gasolio da 116 CV a 21 950 euro Per le versioni ldquo base rdquo chiamate come in passato One si dovr agrave attendere invece la fine di aprile Il prezzo pi ugrave basso di 18 300 euro sar agrave quello della One a benzina col 1200 cc derivato dal 1500 cc ma da 102 CV La One D invece dispone dello stesso 1500 cc della Cooper D ma depotenziato a 95 CV e coster agrave 19 900 euro Infine non egrave stata ancora comunicata la dotazione di base delle versioni One mentre tutte le altre hanno di serie il ldquo clima rdquo manuale 6 airbag i cerchi in lega leggera e la radio con presa Aux A disposizione per tutte naturalmente una lunga lista di accessori in grado di fare lievitari i prezzi all rsquo ins ugrave in misura esponenziale Corrado Canali