Quanto si innamorano i vampiri del giorno d'oggi

Dopo Twilight, anche da noi in Italia il genere fantasy soprannaturale si sta affermando e la regina incontrastata adesso è lei, Elisa S. Amore, 29 anni, autrice di un romanzo rivelazione, La carezza del destino (Nord p. 489 euro 14,90) prima auto pubblicato di Internet e poi edito da Nord (che pubblicherà anche gli altri due della trilogia) dopo  essere stato il più scaricato su Amazon. La storia dell'adolescente Gemma e di Evan, un emissario soprannaturale arrivato nella sua scuola fingendosi uno studente è tutta un programma. Perchè in realtà Evan si trova lì per accompagnare nell'aldilà la ragazza, che senza saperlo sta per morire. Ovviamente, fra i due nasce un amore che rende tutto più complicato… Nel libro assistiamo a un vero e proprio colpo di fulmine tra i due protagonisti. Ma lei ci crede davvero?Sì credo nell'energia che uno sguardo può trasmettere. Evan è il classico bel tenebroso, tormentato e con un segreto terribile. Questo tipo di uomo scatena ancora l'immaginario femminile? L' uomo misterioso, ribelle, ma di forti principi, pronto a lottare per amore è un modello piuttosto intramontabile. Forse non c'è nella realtà ma i libri permettono di farci emozionare sognandolo.  Una visione romantica la sua. Vale solo nei libri? No, anche nella vita. Io ho sempre messo sopra tutto l'amore. Anche se bisogna far funzionare anche la parte razionale per raggiungere il risultato. Le donne tendono sempre al sacrificio per amore. Qual è il limite che non va oltrepassato?  Non si deve mai arrivare a perdere il rispetto di se stessi.  Ma Elisa S. Amore è un nome vero o inventato? Vero, è il nome di mio marito. potevo lasciarmelo sfuggire? Antonella Fiori