Il "business" del pancione

Moda.Tacco a spillo da mozzare il fiato e vestitino di pelle supeaderente. Così la star dei reality americani Kim Kardashian va a afare shopping spiazzando proprio tutti. Almeno chi credeva che la sua gravidanza potesse metterla ko e tagliarla fuori dal circuito glamour. Prima di entrare nei dettagli dello stile premaman di Kimye, mettiamo in chiaro tre cose:1) La famiglia Kardashian è imbattibile al gioco dell'essere famosi per essere famosi.2) I Kardashians sono noti per aver reso pubblica la propria vita personale attraverso la tv reality e la pubblicità.3) Kim è una Kardashian.Una volta messo in chiaro questo, guardiamo al suo look. Più è attillato quello indossa intorno al suo pancione, più alti i suoi stiletti e più se ne parla. Proprio come in una puntata  di  “Keeping up with the Kardashians” (“Al passo coi Kardashians”, reality in onda dal 2007 negli Usa i cui Kim è protagonista insieme alla famiglia) quello che indossa la star non fa che alimentare la sua celebrità come protagonista della cultura pop di questi anni.Look strategicoMediamente, una donna incita si veste badando alla comodità. Quelle famose, invece, le Vip durante la gravidanza scelgono un abbigliamento “strategico”. E allora il pancione diventa un'altra opportunità per promuovere il proprio brand (vedi Jessica Simpson), raggiungere il record di vendite (Beyoncé) o rafforzare la propria presenza in pubblico (Miranda Kerr). Certo, Kim sostiene che indossare scarpe senza tacco le provoca dolore alla schiena e che niente è più comodo di una scarpa alta. Ma i cerotto intorno ai sui piedi ci dice altro... Non è difficile immaginare a che punto arriverà negli ultimi tre mesi di gravidanza. Che altro dobbiamo immaginare? Coulotte e bustier? Da qualche parte, il suo ufficio marketing starà sicuramente prendendo appunti.
(Kenya Hunt)