Claudel Vi insegno ad annusare i ricordi

Libri Una biografia raccontata attraverso i profumi un diario personale dove riaffiorano uno dietro l rsquo altro emozioni sentimenti ed esperienze del passato Egrave formato da sessantatr eacute testi ciascuno dei quali rievoca un determinato odore il nuovo libro di Philippe Claudel ldquo Profumi rdquo dove gli odori trascinano con s eacute la memoria di volti e persone scomparsi rendendoli di nuovo presenti nella nostra vita Un lavoro molto diverso rispetto ai suoi precedenti S igrave arrivato a 50 anni volevo mettere a punto chi ero e questo egrave stato il modo che ho trovato per indagare su me stesso Da cosa dipende il fatto di giudicare un odore buono o cattivo nella sua vita Ci sono degli odori che piacciono altri no Ma molto dipende da ci ograve a cui un odore egrave legato E dal mio stato d rsquo animo Qual era il suo scopo con questo libro Vorrei che il lettore fosse indotto a stilare una lista dei suoi profumi attraverso i quali ritrovare i suoi ricordi Mi ha colpito molto la descrizione dell rsquo odore del carcere Si egrave un odore molto particolare Collegato molto a quello di chiuso senza aria fresca egrave l rsquo odore della privazione della libert agrave Quello emanato da centinaia di corpi ammassati che non possono nemmeno lavarsi come vorrebbero Egrave un odore fisico e anche metaforico nel libro lo definisco ldquo curvo rdquo ldquo rotto rdquo ldquo spezzato rdquo si sente che c rsquo egrave una frattura dell rsquo essere umano Viviamo in un mondo inodore asettico L rsquo olfatto va recuperato e io spero che il mio libro possa far capire al lettore come questo senso ci offra una visione pi ugrave piena della nostra esistenza Per il resto sono d rsquo accordo con lei Oggi abbiamo tendenza a cancellare gli odori con profumi di sintesi che sopprimono ogni altro odore e rendono il mondo assai uniforme Sul comodino cosa legge Claudel Sto terminando il romanzo ldquo XY rdquo di Sandro Veronesi che trovo molto interessante E poi sono immerso nella lettura dei testi del premio Goncourt di cui sono giurato nbsp Antonella Fiori