Lazio, Casini lancia Giulia Bongiorno

Le voci si inseguivano da settimane, ieri è arrivata l'investitura ufficiale: «Alla Regione Lazio abbiamo una candidata ed è Giulia Bongiorno. Credo che avrà un grande successo. È una candidatura di altissimo livello» ha detto ieri il leader dell'Udc Pierferdinando Casini dai microfoni di Radio Due. L'avvocato Giulia Bongiorno, già difensore di Giulio Andreotti, in Parlamento è passata nel gruppo di Futro e libertà e si è spesa per i diritti civili, il divorzio breve, una legge contro l'omofobia. Ora corre assieme all'Udc per sostenere i centristi di Monti.
Una candidatura che potrebbe togliere voti al Pdl, che ora sembra puntare su Beatrice Lorenzin per la corsa alla Pisana. Una scelta che fa infuriara Francesco Storace, leader de La Destra e inizialmente indicato da Berlusconi come candidato alla Regione. «Ho visto la Lorenzin martedì sera in televisione a Ballarò. Ho avuto la conferma che che per il Lazio si è ancora alla ricerca di un candidato forte. Non lo trovano».
(Metro)