Antonello Venditti: da Unica a Sara e le altre...

Roma – Una delle  voci storiche della canzone d'autore italiana  mercoledì (dalle 21) sul palco del Parco della Musica. Nella sala Santa Cecilia sarà di scena Antonello Venditti, artista romano che in oltre 40 anni di carriera è stato in grado di intercettare rabbia e indignazione popolari, raccontando lucidamente contraddizioni e paradossi della nostra realtà. Un'attitudine che ha caratterizzato soprattutto la sua produzione degli Anni '70, periodo di grandi tensioni e cambiamenti sociali, fotografato in molte  delle canzoni di Venditti di allora. All'impegno degli anni '70 è subentrata nel tempo una maggiore attenzione a tematiche più personali come l'amicizia e l'amore, ma Venditti è riuscito a mantenere intatta la sua autenticità, scrivendo veri e proprii gioielli del pop come “Ci vorrebbe un amico”, uno dei suoi brani più riusciti. Nel suo concerto di mercoledì ripercorrerà le fasi più significative della sua avventura musicale, per arrivare alle canzoni di “Unica”, ultimo progetto discografico, uscito l'anno scorso. Il concerto verrà replicato il 16 gennaio.
Infotel. 0680241281.
(Stefano Milioni)