Scoppia la caldaia in una scuola romana

Roma. Esplosione di una caldaia ieri mattina nella succursale dell’istituto tecnico commerciale e per geometri “Matteucci” in via Rossellini a Casal Boccone. Due persone sono rimaste ferite: sono un operaio 27enne e una bidella. I due sono ricoverati al Sant’Eugenio, entrambi hanno ustioni di secondo grado su volto, braccia e spalle. Sul posto sono intervenuti vigili urbani, vigili del fuoco, polizia e carabinieri. Secondo la ricostruzione dei pompieri c’è stata una prima esplosione che ha investito l’operaio, poco dopo è arrivata sul posto la bidella e una seconda fiammata l’ha ferita. Gli studenti sono stati fatti uscire dalla struttura, ma nessuno è rimasto ferito. L’amministrazione provinciale di Roma ha chiesto una relazione in merito alle dinamiche dell’incidente alla ditta Cofely, che si occupa della gestione dell’impianto. Dai primi accertamenti è emerso che il tecnico della ditta «stava effettuando un controllo alla caldaia per la preaccensione degli impianti stessi in vista dell’anno termico», ha spiegato in  una nota Palazzo Valentini.
 
(Metro)