Stretta sui cortei Il sindaco rilancia

«Servono soluzioni, perché non si può pensare che le manifestazioni si concentrino tutte nella capitale». La frase, pronunciata dal ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri in un’intervista al Corriere della Sera, ha dato il “la” al primo cittadino, che ieri ha subito rilanciato: «Mi auguro che il ministro, a tal proposito, dia subito seguito, a livello governativo e parlamentare, a una nuova regolamentazione. Le sue parole dimostrano che quello che dico da anni è la verità. Non si possono fare tutte le manifestazioni a Roma».
Sulla vicenda ieri è intervenuto anche il questore della Capitale, Fulvio Della Rocca: «Cercheremo di gestire la piazza trovando un equilibrio tra la necessità di garantire il diritto a manifestare, la sicurezza delle istituzioni e le esigenze dei romani di non vivere in una città blindata». Il questore ha parlato a margine della presentazione dei dati sui reati (in calo) nella Capitale, ribadendo che su alcune zone, come il litorale e Tor Bella Monaca, è necessario mantenere alta la guardia contro la criminalità organizzata.
(Metro)