Vermeer, il secolo d'oro dell'arte olandese

Roma – Vivida, sporca di vita reale e al femminile. È l'opera di Vermeer che il cinema ha appassionatamente saccheggiato. In Italia, però, lo abbiamo visto pochissimo: per questo l'occasione della mostra “Vermeer, il secolo d'oro dell'arte olandese” ospitata negli spazi delle Scuderie del Quirinale (dal 27 settembre al 30 gennaio) è di quelle imperdibili.
Lo hanno capito anche i tanti romani (ma non solo) che si sono precipitati a prenotare la visita per la bellezza di 56.674 biglietti prevenduti già a un mese dall'inaugurazione, più quelli che si stanno aggiungendo in questi giorni. Un record per gli otto Vermeer doc affiancati in mostra da cinquanta capolavori di suoi contemporanei.
(Silvia Di Paola)