Era sano il neonato morto per scambio flebo

Roma. Senza la somministrazione per via endovenosa del latte il neonato non sarebbe mai morto il 29 giugno scorso nel reparto neonatale dell'ospedale San Giovanni di Roma. È quanto sarebbe emerso dall'esame autoptico iniziato questa mattina presso il policlinico di Tor Vergata di Roma sul corpicino. Il professor Saverio Potenza e l'istologo Ugo Di Tondo, nominati dalla Procura di Roma, insieme ai periti nominati dai difensori degli indagati e dalla famiglia della vittima, hanno compiuto alcuni prelievi sui quali saranno svolti successivi accertamenti.
 
(Metro)