Una notte in strada per tornare abusivi

Oggi potrebbero essere di nuovo sgomberate le famiglie di abusivi di via Neera che hanno rioccupato alloggi Aler in via Comacchio. Molti mostrano ferite ed ematomi e, assicurano, se li sono procurati durante lo sgombero di giovedì. La prima notte l’hanno passata in strada, fra le macerie dello sgombero di via Neera, come ci racconta il  lettore Gerardo Mauro (nelle foto si vedono anche bambini accampati su letti sgomberati). Poi, da sabato, nuova occupazione di case   Aler, che ha già chiesto l’intervento della forza pubblica. Circa 16 famiglie, tutti di origine sudamericana, hanno  sfondato le porte   degli appartamenti della scala D in via Comacchio,  al quartiere Mazzini, dove a settembre si attendeva l’impresa edile per ristrutturare il palazzo prima di assegnare definitivamente gli alloggi.
(Metro)